CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

VISTE PER TE

250 ORE IN IRLANDA

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 
Maghera Caves

Maghera Caves

Casa del Donegal
Casa del Donegal
Donegal lago davanti al B&B
Donegal lago davanti al B&B
WATERFALLS & CAVES
Cascata e Grotte
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway

Avrei dovuto spedire una cartolina a tutti voi, ma di molti non conosco  nè il nome e neppure l'indirizzo ed allora? Sì ho deciso di scrivere due parole, corredate da qualche foto bene, o male, fatta in casa ,  e raccontare queste duecentocinquanta ore trascorse  nell'isola verde: ovviamente parto da Napoli-Capodichino, sentirò la differenza di clima quando arrivo, è vero fa quasi freddo ed è maggiore alla uscita dall'airbus, visto che non c'è un tunnel disponibile e piove subito, " non farti  illusioni - sembra tira il tempo-qui è tutta un'altra cosa!" Lo sapevo!  Per muoverti a Dublino, oltre all'ombrello, c'è la DART, un trenino elettrico di tutto rispetto, economico e veloce, ti porta da un capo all'altro della città e, all'occorrenza, anche  su una splendida costa, dove,tra l'altro, puoi ammirare  le  foche, che  libere scorazzano nel mare quasi dappertutto! Ma questa volta, dopo aver ammirato Renoir, Cezannne e tanti, tanti nostrani Antonio Mancini  al  City Museum di  Parnell Square,  decido di noleggiare un'auto, costa poco qui, ed andare nelle regioni del Nord, nel  Donegal e a Donegal, per poi proseguire più su,  fino  in fondo, in Irlanda del Nord, voglio finalmente vedere una delle meraviglie di quest'isola, anzi la meraviglia, tutelata dall'UNESCO come patrimonio dell UMANITA':il  "GIANT'S CAUSESEWAY", qualcosa di veramente straordinario, che neppure mille fotografie riusciranno a raffigurare in modo  realistico.Che emozione la guida a sinistra, non è la prima volta ma è sempre emozionante, l'auto era nuova di zecca e l'unico problema è stato far entrare la terza marcia e non la prima e viceversa, con la mano sinistra, per il resto tutto OK! Per la verità, prima di raggiungere questa meraviglia della natura, molto nota e quindi molto visitata, avendo deciso appunto di passare per il DONEGAL, ho trascorso la notte in un B&B di Donegal città ma fuori città nei pressi di un lago dove la sera ho gustato un'ottima SOGLIOLA NERA (Black Sole)e ho avuto la sorpresa notturna di due amazzoni teutoniche, che avendo deciso di percorrere il Donegal a cavallo partendo da SLIGO, altra città di questa fantastica regione, dormivano nello stesso B&B che provvedeva anche al ricovero ed al foraggio dei cavalli! La mattina, dopo un'ottima colazione irlandese (uova strapazzate,pancetta,wurstel, yogurt, cereali,frutta,caffè e dolci), ho deciso di percorrere la strada della costa ed allora ho indovinato un vero e proprio paradiso terrestre dove la bassa marea mi ha permesso di scoprire una serie diu vere e proprie grotte azzurre con rocce scolpite dalla natura e dall'acqua dell'Oceano Atlantico in tutti i modi possibili ed immaginabili con in mezzo una cascata.Tutto non reclamizzato e semisconosciuto, almeno ai più, c'era solo  . . .

Giant's Causeway
Giant's Causeway
St. Patrick's Grave
Tomba di San Patrizio
Newgrange
Newgrange
Foche a Dublino
Foche a Dublino
Vegetables's shop
Fruttivendolo a Dublino
Grafton street
Grafton street
Giant's Causeway
Giant's Causeway

una piccola indicazione che diceva "Maghera Caves and Waterfalls" in marrone e nulla più! La benzina, come del resto il gasolio costa poco più che un euro e venti in Irlanda e certe deviazioni non sono state neppure costose! Vado avanti e mi accorgo che sono in Irlanda del Nord  solo perchè comincia a tintinnare il satellitare che mi avverte della presenza dei dispositivi AUTOVELOX, anche qui, per carità mi sembra di essere sull'Appia tra Carinola e Capua, sono infiniti e mi conviene seguire i cartelli che indicano la velocità!La sera mi fermo a PORTSTEWART in uno splendido B&B dal nome che è tutto un programma "L'ANCORAGGIO", siamo a poco più di dieci KM dal GIANT'S CAUSEWAY (il percorso del gigante) e diluvia, sono bagnato fradicio quando entro nel locale ristorante e mi godo una SOGLIOLA LIMONE (Lemon Sole), cioè una sogliola a forma di limone, questa volta! Anche questa stupenda fino al punto da farmi sparire l'umido di dosso, no forse è stata la birra irlandese! La mattina dopo, sempre dopo una colazione irlandese vado al percorso del GIGANTE e pago solo per la sosta dell'auto appena CINQUE STERLINE per l'intera giornata, c'è tantissima gente e soprattutto italiani dappertutto con auto e pullman!Si vede la fine del mondo, rocce favolose, isolette dalle forme più incredibili e, da lontano, si vede la SCOZIA con le sue bianche scogliere (non le ha solo Dover!)! Ma Sua Maestà la benzina la fa pagare un pò di più, una Sterlina e trenta! Faccio un'altra strada per raggiungere DUBLINO e dopo essermi fermato a BELFAST e a DOWNPATRICK dove ho visitato la cattedrale di DOWN dietro la quale c'è la tomba di S.Patrizio(che da il nome alla città) dove si vuole che,nel quarto secolo dopo il martirio, sia stato seppellito lo stesso santo insieme alle SANTE COLOMBA E BRIGIDA,  dopo aver dormito a BANGOR, altra città di mare a sud di BELFAST, ed aver cenato in uno dei PUB più antichi d'Irlanda (loro dicono il più antico,mah!) il PIER36 in un'altra città di mare DONAGHADEE! Passo quindi attraverso l'autostrada che è GRATIS e vado a visitare il sito neolitico di NEWGRANGE, l'area archeologica più famosa d'Irlanda, anche questa patrimonio dell'UMANITA' per l'UNESCO, NEWGRANGE, più antica di Roma, più antica persino delle PIRAMIDI, ha appena cinquemila anni, ma, a veder le grosse pietre con incisioni celtiche, spirali e disegni di ogni genere, non ancora decifrati, che circondano questi circolari sepolcri sacrificali edificati con tecniche di costruzione a secco secondo il principio dell'equilibrio imposto, che si illuminano di un raggio di sole all'interno un solo giorno all'anno, il solstizio d'Inverno, non li dimostra! Entrato nella tomba la guida ha simulato l'evento, è un'esperienza indimenticabile! Torno a Dublino e ceno una sera nel locale del famosissimo chef inglese Gary RHODES a Capel street e mi godo un pastry (pasticcio) con fichi aranci e noci che era semplicemente fantastico! Continua a piovere fino in fondo quando vado nella elegantissina Grafton street dove c'è il superlativo Grande Magazzino della donna più ricca d'Irlanda (e forse del mondo)! Fa freddo e piove quando all'aeroporto l'aereo parte con quasi tre ore di ritardo, c'è anche la nebbia ed il pilota è una donna! Ci fa ballare un pò quando sta per arrivare a Capodichino ma sarà stata colpa sua? Ci riproverò a tornare nell'isola verde, ancora più spesso, è sempre più bella! Ma se volete, la prossima volta invece che annoiarvi con un diario ( velocissimo) di viaggio vi mando la cartolina!

Giant's Causeway

Giant's Causeway
Giant's Causeway
Giant's Causeway

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - TURISMO - VISTE PER TE - 250 ORE IN IRLANDA