Image

IL Convento a Casanova

Quando si vuole salvare l'apparenza senza, in realtà, affrontare e quindi risolvere i problemi si dice che si sta nascondendo l'immondizia sotto il tappeto.Tappeto invece non c'è lungo la strada che porta al Convento di San Francesco, più precisamente nella strada laterale, tra Casanova e Carinola, prima della grande curva, e l'immondizia si mostra in bella ( si fa per dire ) evidenza invadendo anche la strada principale.Eppure il tappeto è come se ci fosse visto che nessuno sembra accorgersi della bruttura, nessuno sembra percepire il cattivo odore: basta reprimere la sensazione di disgusto e di offesa, l'ennesima, fatta al nostro territorio e ad uno dei suoi monumenti più preziosi dal punto di vista storico, architettonico e spirituale.L'offesa ha il sapore del paradosso se si pensa che, proprio in questo periodo, si stanno ultimando i lavori di restauro del Convento che sta per essere restituito in tutta la sua bellezza al culto, all'ammirazione e all'affetto di noi tutti  che lo conosciamo e di quanti vorranno conoscerlo.Mi chiedo: tutti quelli che passano lungo la strada del Convento, in macchina, a piedi, in bici o con il motorino che cosa 'provano davanti a quella che è una vera e propria discarica a cielo aperto? E ancor più, mi chiedo, cosa provano quelli che hanno la responsabilità di amministrarlo questo nostro territorio?Quell'immondizia è lì a ricordarci la nostra cattiva coscienza, la nostra mancanza di rispetto per tutto ciò che è pubblico, la nostra apatica indifferenza quando non si tratta dello spazio delle nostre privateabitazioni ed è lì a ricordarci la mancanza di impegno da parte di chi, per propria scelta e pubblico mandato, dovrebbe occuparsi proprio di quanto a tutti appartiene.Ogni volta  che si passa davanti a quella che è una vera e propria vergogna e si chiudono gli occhi per non vedere o si gira la faccia da un'altra parte si aggiunge tappeto a tappeto  ma.troppo forte è il cattivo odore, troppo forte il disgusto e la rabbia per come sporchiamo quello che abbiamo di più bello.Qualche notte fa ho fatto un sogno. Passavo per la strada del Convento, era mattina presto e aveva appena piovuto e.passando davanti alla strada-discarica ho notato con meraviglia e piacere che l'immondizia non c'era più e la strada, finalmente pulita, s'inoltrava nel verde.

E forse possibile solo nel mondo dei sogni?



Teresa Gagliardi


Percorso

Abbiamo 196 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy