Delle ultimissime dalla Malaysia, narratemi in queste ultime ore da mio figlio, sul "durian",  frutto dalle mille qualità salutari, ma puzzolente addirittura come un cadavere, al punto che ne è proibito l'ingresso in albergo e in alcune città, ed ancora  sul massimo di tre mogli a Kuala Lumpur dove è severamente vietato l'adulterio ma non si capisce

come sia possibile conoscere la seconda, senza tradire la prima e la terza, senza tradire la seconda, quello che mi ha intrigato di più è il "dining in the dark"cioè cenare al buio ! Intendiamoci non è che sia una esclusiva dell'estremo oriente, e di Kuala Lumpur in particolare, ma potervi raccontare quanto riferitomi su questa straordinaria esperienza da chi l'ha vissuta in prioma persona, è un privilegio che dono ai lettori di carinola.net ! Credo che ogni nazione abbia la sua espressione di questo particolare ristorante dove si mangia al buio, senza avere alcuna possibilità di vedere cosa si sta mangiando ! "Benvenuto nel mondo dei sensi! Cenare nella più totale oscurità dove sarai servito da non vedenti e mangerai pietanze preparate da vedenti!" è il motto del "Danslenoir" di Londra , più o meno identico quello di San Francisco in California e a Berlino e in tante altre città del mondo ma sembra proprio che il più famoso  sia questo di Kuala Lumpur in Malaysia ed è uno dei ritoranti tipici di questa capitale ed è proprio questo quello di cui vi racconto. La mia prima domanda forse sarebbe stata anche la vostra: "Il menù lo hai letto prima di entrare naturalmente?! Risposta: "Assolutamente no! Non sai quello che mangi prima di entrare nel locale al buio. Si tratta comunque di un menù fisso! Il bello sta proprio nello scoprire con gli altri sensi quello che stai mangiando ! E' una senzazione indescrivibile! Prima di entrare nel locale vieni bendato per verificare le tue reazioni al buio pesto, ti vengono date alcune utili istruzioni per l'uso delle posate e prendere dimestichezza col buio e poi, tolta la benda, un cameriere o una cameriera non vedente  ti invita a mettere le mani sulle sue spalle e a seguirla nella sala ristorante  dove ti condurrà al tavolo e alla sedia, naturalmente . Qui sei in un'altra dimensione fino ad allora sconosciuta ai più! Dopo dovrai attendere che ti viene portato il cibo in apposite vaschette dove potrai, con le dita, provare il contenuto e gustare il sapore delle prelibate pietanze preparate appositamente per te e poi passi alla forchetta ! E' stato tutto veramente fantastico ed il prezzo abbordabile ! " Ancora una domanda: "Come fa il cameriere non vedente a sapere che hai terminato una portata per poi servirtene l'altra?" "Me lo chiedevo anch'io! La risposta comunque è semplice: il silenzio interrotto dal rumore delle posate nei piatti posti sul tavolo a loro vicino dice che bisogna portar via i piatti e servire le altre portate!" "Esplora i tuoi sensi!" E' questo il motto del "Dining in the Dark" di Kuala Lumpur, come se prima di questa esperienza incredibile nessuno abbia mai esplorati i propri sensi fino in fondo, chi me l'ha raccontato dice che è proprio così!


Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 375 visitatori e nessun utente online

 

 

Statistiche Sito

Utenti
68
Articoli
6858
Visite agli articoli
10649824

GDPR e EU e-Privacy