Filomena MigliozziIl "sole" non c'era a Carinola stamane, intendo il giornale, vado quindi a Casanova e che ti vedo? Un rudimentale  cartello con tanto di freccia "Scrippelle" sulla via Nazionale  di fronte alla traversa della posta. Non ci credo e chiedo ad un amico: "Ma sono quelle di Mondragone?" "No queste sono di Casanova." Mi risponde. Stavo per andar via ma

giunto al bivio Grella torno indietro e vado a "toccar con mano" anzi a "sentir col naso" visto che appena apro lo sportello Scrippella oggidell'auto il profumo della "regina" mi inonda: è inconfondibile, è lei, è proprio la scrippella di Mondragone.  C'è nei pressi del locale il presidente della commissione della festa di Maggio in onore di Maria SS. Grancelsa, Giovanni Peronespolo. Mi dice: abbiamo fatto venire da Mondragone la signora Filomena Migliozzi che è l'unica custode del "segreto della ricetta della scrippella di Mondragone"! L'abbiamo fatta venire anche l'anno scorso e, per la verità, anche quando presidente della commissione festeggiamenti per Maria SS.Grancelsa era Mara Caldarone venne lo stesso Filomena Migliozzi all'operala signora Migliozzi Filomena. Lo scopo è quello di raccogliere fondi per la festa!" Mi avvicino alla signora che da consumata professionista custode di un dolce segreto è coadiuvata da altri componenti della commissione. Le mani nella psta e nella padella però le mette solo lei. Il profumo ormai mi inebria, è la prima volta che assisto alla "nascita di questo dolce che conosco da oltre trent'anni" e che, quando vivevo a Mondragone, subito dopo lo squillo del campanello di casa mia, preannunciava  l'imminente matrimonio di un amico, di un vicino di casa e certe volte anche di un conoscente, oppure, come è avvenuto in occasione del decennale del sacerdozio di Don Paolo Marotta, l'anniversario di La commissione festa di maggioun legame!  Simpatica e straordinaria tradizione tipica di Mondragone e solo di Mondragone!La signora Migliozzi, maga della scrippella, mi dice che è originaria di Falciano del Massico ma è sposata a Mondragone dove vive da decenni. Ho ripreso la signora mentre "magicamente" pone la pasta nell'olio bollente. Come sentirete nel filmato, secondo qualcuno presente al "rito", il segreto più che nella ricetta sta proprio nel modo "più che particolare, unico" di mettere la pasta  nell'olio e far assumere alla scrippella quella forma di "labirinto" che solo la signora Migliozzi sa realizzare! E' probabile!Quel che è certo è che anche qui, come nella pizza c'è magia, anzi dipiù, perchè  a fare la pizza di norma è un uomo, a fare la scrippella invece. .è una donna, una sola o poche altre che custodiscono gelosamente il segreto. E se quella particolare forma avesse un significato particolare ?   Io intanto ne ho portata una a casa ed ho ancora il profumo addosso ed il fantastico sapore in bocca! Voi che aspettate? E se qualcuno volesse ingaggiare la signora Migliozzi Filomena per qualche festa ? Facile, ecco il suo numero di telefonino 3893418916   e . . . se non risponde?  vuol dire che è impegnata, sta facendo le "scrippella"!


Percorso

Abbiamo 907 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

matidia.jpg