Image
Affresco dell'abside

Ancora un sopralluogo da parte della Soprintendenza, dopo il furto del portale d'ingresso in tufo pipernino, fissato per il prossimo 9 Novembre 2007 e questa volta per verificare lo stato degli affreschi dell'Episcopio in località Ventaroli e la possibilità di eventuali danni che potrebbero derivare attraverso infiltrazioni di acqua piovana attraverso il tetto di copertura! Tale richiesta fa riferimento al sopralluogo effettuato il 30 Ottobre ultimo scorso, nell'occasione non venne ispezionato l'interno della Basilica  ma sembra non fare alcun riferimento al sopralluogo successivo del mattino del 3 Novenbre ultimo scorso da parte dell'Arch.Rosa Carafa, che,  per conto dell'Amministrazione Comunale di Carinola, dopo aver provveduto al recupero dei pezzi della lunetta lasciati dai ladri, ordinava di riporre i resti della lunetta in luogo sicuro e di barrare il portone d'ingresso con  tavole di legno oltre a rimuovere le impalcature esistenti sulla facciata! Ci si chiede infatti quali lavori potrebbero essere eseguiti alla tettoia se le impalcature dovessero essere rimosse, come aveva in precedenza ordinato la stessa Soprintndenza, e perchè  non tener conto del sopralluogo  in cui le chiavi non sarebbero state disponibili quando in quello successivo non solo erano disponibili ma addirittura  veniva ordinato di barrare l'ingresso per evitarne in qualsiasi modo l'ingresso fino all'inizio dei lavori! Ed ancora potrebbero i lavori essere effettuati in pendenza di una decisione del Consiglio di Stato che li ha sospesi? Non dovrebbe essere un Commissario Ad Acta nominato dal Consiglio di Stato a decidere il da farsi? Ci auguriamo che non vengano prese decisioni che potrebbero determinare confusione e che a pagarne le conseguenze non sia questo inestimabile tesoro della cui incolumità fino ad oggi ed almeno in questi ultimi decenni in pochi sembravano preoccuparsi! Ci rendiamo conto  dello spiririto  costruttivo che anima qualsiasi tipo di intervento  da parte delle Autorità prepostema non vorremmo che i rimedi fossero peggiori del male.Non sarebbe il caso di recintare il luogo ed installare un sistema di allarme collegato alle forze di Polizia?


Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 69 visitatori e nessun utente online

 

tammaro_tony.jpg