Corriere del Mezzogiorno 31.10.07
Corriere del Mezzogiorno 31.10.07

Image

Articolo di P.Falco

“Avvolta dal Silenzio”… così ha per titolo l’articolo riportato nel mensile “Campania Felix” itinerari alla scoperta della Regione 2002!Si è proprio vero se questo bellissimo e preziosissimo gioiello romanico è avvolto dal Silenzio per la sua struttura e la sua collocazione. In questi giorni, ma direi in questi anni il SILENZIO ha preso il sopravvento nel vero senso negativo della parola. SILENZIO di fronte a tale bellezza che i nostri avi ci hanno lasciato, forse anche nell’abbandono per colpa loro…SILENZIO per colpa nostra che per tanti anni forse abbiamo lasciato parlare il SILENZIO…!Ma questo è troppo per tale Monumento STORICO, ARTISTICO ICONOGRAFICO, LITURGICO! Non posso continuare a rimanere in silenzio di fronte a tale “stupro” come lo ha definito bene mio fratello don Paolo, quindi spinto oltre dalla solidarietà a mio fratello e alla comunità di Ventaroli, ma penso anche di esprimere il dissenso di tanti fedeli e cittadini della mia comunità di Casale di Carinola, e anche dallo studio che sto ultimando con la tesi sulla lettura Iconografica della Basilica, presso il Pontificio Istituto Liturgico di S. Anselmo in Roma, desidero rompere questo SILENZIO che aleggia su tale Basilica, se pur solo con le parole (ma non penso) ritengo nostro fondamentale dovere sostenere e rivalutare questa nostra Basilica. L’articolo sopra citato continua: “Attraverso l’elegante portone rinascimentale in pietra serena con decori quattrocenteschi e suggestioni romaniche si entra in un piccolo universo pittorico animato da volti di Madonne dolci e severe, da armoniosi movimenti di vesti, da strani elefanti con il corpo di cavallo, da brandelli di giudizi universali e da minuscole figure, quasi miniature, che esaltano i mestieri artigianali”. Dalle foto viste da questo sito, con profonda amarezza dobbiamo constatare che tale riferimento non esiste più nella sua completezza, a causa di questo continuo SILENZIO, dipeso da chi? non si Sa!!!

Ci auguriamo che venga fatta GIUSTIZIA per questo tesoro romanico quasi sconosciuto e ricoperto di affreschi dedicati alla Madre di Cristo tanto da essere definito: “LO SCRIGNO DELLA MADRE”

 

Don Luciano Marotta

 

Percorso

Abbiamo 1038 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

matidia.jpg