CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

EVENTI E COSTUMI

PALIO CON LE REGOLE

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ImageUn palio diverso ma non meno bello di quello famoso.Qui invece dei fantini ci sono gli spingitori e al posto dei cavalli ci sono botti di rovere piene di dieci secchi d'acqua,  incontrollabili più dei cavalli senesi. Ma questo palio ha  regole ed arbitri.

 

align="justify">ImageImageImageImageNon so in quante città italiane si tenga un palio delle botti ma è certo che è simpaticissimo e accattivante!Casale si presta ad una manifestazione simile, sembra quasi fatta apposta ! Non c'era il mossiere ma i cavalli che scalpitavano anche più di quelli di Siena c'erano eccome!Tra i più scalpitanti c'era Alessandro di Borgo Migliozzi che gareggiava per la borgata "Croce" (Croce di Casale, la frazione sull'Appia n.d.r.) ed è stato il più veloce in assoluto, nelle manches di qualificazioni, con il suo compagno a spingere la botte semipiena d'acqua  ma, purtroppo, è stato escluso su ricorso di altri concorrenti, perchè in qualche tratto la botte della Croce sarebbe stata spinta da tre anzichè due "borgatari". Erano tre le manches con due borgate e alla fine la quarta ha visto concorrere la sola "Croce", i quattro migliori tempi si sono affrontati in due semifinali ed i due migliori Case Popolari e Vignai si sono affrontate in una finalissima mozzafiato, alla fine l'ha spuntata per la terza volta "VIGNAI" che con i fratelli CIOTOLA si è aggiudicata il drappo o cencio ed il quartarone dipinto giallo oro.Tutto molto semplice e perciò molto bello.Introdotti da una sfilata degli "Sbandieratori di Fontanafredda" giovani e giovanissimi da Roccamonfina che però l'hanno fatta un po' lunga tanto da farne slittare l'inizio  di oltre un'ora,il "Palio delle Botti" ha avuto una cornice di pubblico appassionato e caloroso di svariate centinaia di persone, forse un migliaio, ma moltissimi erano venuti da lontano, tantissime le vetture parcheggiate.Servizio d'ordine perfetto curato dallo stesso comitato e dai Vigili Urbani M.lli N. Di Biasio C.Passaretti e P.Ciccarelli. Forse una maggiore puntualità, secondo qualcuno, avrebbe consentito un maggiore successo, ma anche questo  fa parte ormai della tradizione e in questa materia Casale di Carinola è imbattibile.Alessandro c'è rimasto male, "è un gioco" aveva più volte detto lo speaker della serata Prof. Donato Iannotta "è un gioco" ripeteva Alessandro al professore "ma guardiamo il filmato" Simpatico e applauditissimo anche Diego dell'Internet Cafè che si è fermato per un caffè prima di raggiungere il traguardo. Il Palio, quello vero, è bellissimo perchè una volta in corsa ai fantini è consentito tutto e ai cavalli è dato vincere anche senza fantino! A mio avviso certi tipi di partite andrebbero giocate senza arbitri, è meglio, ne guadagna lo spettacolo, e mi fermo qua. . .poi c'è il mio filmato che non fa testo perchè non copre l'intero tratto, ma spero che a Voi piaccia lo stesso Per la cronaca e grazie ad Antimo che me lo ha comunicato: la gara del vino paesano è stata vinta da  Anfora Francesco    mentre secondo si è  classificato  EmilioTaffuri e terzo il vino di  Carmine Andolfi .Una bellissima serata conclusa dalla commedia del prof.CALLIPO ma il clou è domani lo sapete già ! MI DISPIACE PER CHI OGGI NON C'ERA : non sa quello che si iè persol  Il comitato è stato veramente strepitoso, come Ranieri nella partita con l'Inter di stasera ha azzeccato tutto anche domani sarà un successo .Spero che Bacco faccia un armistizio con Giove Pluvio! Casale vi aspetta!

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - TURISMO - EVENTI E COSTUMI - PALIO CON LE REGOLE