CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

CALCIO NAPOLI

TOGLIAMO TUTTO DI MEZZO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I telecronisti di Sky Sports UK non riuscivano a spiegarsi perché i giudici di porta non avessero

segnalato al direttore di gara che i due distinti interventi di Koulibaly e di Reina erano puliti. Sul pallone. E non sul giocatore.

 

Così come hanno quasi gridato all'ingiustizia sull'intervento "a forbice" dei difensori avversari su Albiol (sulla ripartenza bianconera sarebbe scaturito il secondo penalty che, di fatto, chiudeva l'incontro).

Come si fà a spiegare a questa gente che da noi funziona così?

Come si fà a non cadere nello stereotipo "italiani-mafia"?

Come si fà a non parlare di corruzione, di tornei decisi a tavolino, di farsa?

A Napoli c'è una frase che, nel momento che si intuisce di non poter lottare per qualcosa che non si può ottenere, per ragioni di manifesta impossibilità, sintetizza il tutto e dà la soluzione immediata al problema:

Luàmm' tútt' còs'â miéz' (togliamo tutto di mezzo).

È inutile lottare contro i mulini a vento. Inutile, almeno a caldo, pensare a schemi, tattica, giocatori, cambi, scelte.

Sono tutte gocce. Gocce in un mare (perdonatemi) di merda nel quale galleggia il calcio italiano.

È adesso che Aurelio De Laurentiis dovrebbe alzare la voce, farsi "prendere per pazzo".

Sì.

Perché è così che i suoi tanto amati investimenti vanno a farsi benedire, seppoi il suo club deve competere in tornei nazionali dove si sà già in partenza che, tra una "svista" e l'altra, la sua squadra finirà sempre per soccombere quando si troverà di fronte "quelli là".

Rubare.

Questo concetto così chiaro eppur così astratto per alcuni.

Lo stereotipo più becero ci affibbia la nomea di ladruncoli, imbroglioni.

Nei fatti, poi, c'è chi lo ha fatto, tantissimi anni fà (diciamo poco più di centocinquant'anni) e continua a farlo in grande stile (e sempre da quelle parti, chissà perché...) adesso.

Questione di stile.

Certamente.

Lo stile di chi te lo sbatte in faccia, in tutte le salse, che è lui quello che comanda e tu puoi soltanto avere gli avanzi del piatto.

E allora, presidente De Laurentiis, invece di avventurarsi in spericolate analisi tecniche, difenda il suo, il nostro Napoli da questo abominevole sistema mafioso e cominci seriamente ad accarezzare l'idea di convincere l'UEFA ad autorizzare il suo club ad iscriversi in un'altro campionato e con un'altra federazione (chessò? La Liga?) perché continuare a giocare (ma che gioco è mai questo?) calcio in Italia non ha più senso.

Schieri la Primavera, nel ritorno. Per protesta. Per decenza.

Giulio Ceraldi

#ForzaNapoliSempre

Commenti  

+1 #1 RE: TOGLIAMO TUTTO DI MEZZON/S 2017-03-04 08:49
Per Sky Sport UK (?) o per Giulio Ceraldi, da un delusissimo e inc...issimo tifoso del Napoli:
nella Coppa Italia non c'è la presenza degli addizionali di porta. Per il resto, concordo in pieno!
Ciao, Novelio Santoro
Segnala all'amministratore

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - SPORT - CALCIO NAPOLI - TOGLIAMO TUTTO DI MEZZO