Il centrocampo del Napoli versione Pescara ha sofferto maledettamente l'assenza di Jorginho.
È impensabile proporre "bradipo-Valdifiori" (per la cronaca, il bradipo è uno degli

esseri viventi più lenti del nostro pianeta ndr) a sostituire chi ha preso per mano la squadra, la scorsa stagione, col suo gioco illuminato.
giorgignoSi spera che gente come Rog e Diawara arrivi davvero.
Stà di fatto che la stessa difesa non è apparsa il bunker impenetrabile delle amichevoli pre-campionato.
Reina è il nostro idolo ma la sua scarsa reattività tra i pali ci costa punti. È un "lusso" che non possiamo più permettere.
Cosa dire di Insigne?
Ha fatto il diavolo a quattro, lui ed il suo procuratore, per un adeguamento del contratto consono al suo valore.
Beh, se il valore di Lorenzo Insigne è quello mostrato a Pescara questo signore può essere tranquillamente ceduto (ammesso che davvero ci sia la fila per lui...). Gli asini presuntuosi non sono graditi a Castelvolturno. Che tolga pure il disturbo.
In quanto a Sarri la pianti di imitare Walter Mazzarri e la sua politica dei titolarissimi.
Bisogna avere il coraggio delle scelte. In più, cerchi di essere più flessibile nel modulo di gioco. Questo Napoli è prevedibile, scontato e francamente noioso. Si inventi qualcosa. È pagato anche per questo.
Un ultimo pensiero. Dries Mertens. Lui non ha ancora rinnovato ma mostra un cuore da leone. È lui l'unica vera nota positiva della "notte di Pescara".

p.s. Arbitraggio scandaloso ho già parlato. Solita mafia.

Giulio Ceraldi


Percorso

Abbiamo 515 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

Condividi con chi vuoi...

EVENTI

pisacane.jpg