Non è terminata ieri la Grande Bellezza con i Dialoghi del Pronao a Sessa Aurunca, città che ha visto, tutto puntualmente appuntato dal suo Primo Cittadino, Silvio Sasso,sul suo profilo FB.Iniziata con l'inaugurazione

dialoghi pronao parterredel Museo, la Cerimonia della riconsegna dei busti trafugati a Sessa Aurunca nel 1944 e ritrovati negli Stati Uniti nell'Agosto del 2017,   la Grande  Bellezza, qui davvero unica ed ineguagliabile, prosegue infatti con la Settimana Santa e si concluderà con la Festa del Santo Patrono.

Pregevole l'intervento del Sindaco Sasso(Video n.1) nella occasione della Cerimonia di riconsegna dei busti di Tiberio e di Druso Minore e quello del Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio Arch.Salvatore Buonomo (Video n.2) .

Altrettanto pregevoli gli interventi del Maggiore Paolo Salvatori Comandante Sezione Archeologia del Reparto Operativo Carabinieri Protezione Patrimonio Culturale,che ha indicato gli ingredienti del successo della operazione:pazienza perseveranza tenacia e si è detto "particolarmente Fiero dell'opera svolta e del primato dell'Italia nel campo, ha ancora sottolineato che il nostro è l'unico paese che ha un corpo specializzato nel pubblico inaugurazione dialoghi pronaosettore ed i risultati conseguiti lo provano. Fiero ancora di restituire alle comunità locali queste opere soprattutto per i giovani che potranno così godere dei beni che appartenevano alla terra dei loro padri!" Così anche il discorso del Maggiore Giampaolo Brasile del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Napoli.

Infine bellissime e ricche di contenuti non solo dal punto di vista filosofico e culturale le Conclusioni di S.E.Mons. Orazio Francesco Piazza(video n.3).

Ma veniamo all'incontro di ieri con il Presidente Cantone. L’incontro che ha visto una folta presenza di pubblico, è stato aperto con un’introduzione di S.E. Mons. Piazza e il saluto del Sindaco di Sessa Aurunca. Presenti anche tutti i Sindaci della Diocesi e Autorità militari.

Dopo il saluto è stato ricordato l’altissimo profilo del Magistrato sia per il suo impegno contro le Mafie sia per il suo impegno contro la corruzione quale presidente dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione ma anche quale studioso e autore di numerose qualificate dialoghi pronao piazza magg ccpubblicazioni in materia ed il suo profilo di profondo cattolico.

Nel suo intervento il Presidente Cantone ha sottolineato come la corruzione non sia solo un reato particolarmente odioso perché inquina tutta la società e si ritorce contro gli stessi cittadini colpendo la meritocratizia e contribuendo alla fuga dei più capaci ma anche un peccato che non può essere perdonato come più volte affermato da Papa Francesco.

Ancora Cantone ha evidenziato come la corruzione sia un fenomeno caratterizzante tutti i sistemi antidemocratici come nell’America Latina.
Il Presidente Raffaele Cantone ha affermato che il rimedio alla corruzione non può essere solo repressivo ma occorre che tutti i cittadini siano attenti controllori dell’agire pubblico. In proposito ha sottolinea come la Svezia sia il paese con meno corruzione al mondo perché ha una legge sulla trasparenza dalla metà del settecento e i politici e gli amministratori devono rendere conto a tutti i cittadini del loro operato mentre solo oggi noi siamo riusciti a dotarci di una simile legislazione.
Ha ancora affermato che sono molto importanti le scuole di politica sorte in questi anni perché non devono pronao sindaciservire a formare soltanto coloro che si propongono di assumere cariche pubbliche ma anche cittadini consapevoli.
Nel corso del suo intervento il Presidente Cantone ha ricordato anche don Peppe Diana martire dei nostri tempi ad il ruolo della Chiesa nello scuotere le coscienze nella lotta alla criminalità.
Il Presidente Cantone ha concluso il suo intervento con questa frase “Essere cittadini veri coincide con l’essere cristiani veri”.

Al termine dell’incontro il Giudice Cantone che tra l’altro è stato già negli scorsi anni insignito della Cittadinanza onoraria di Sessa Aurunca ha ricevuto dal Vescovo il prestigioso premio Tommaso Moro, premio istituito dalla Diocesi di Sessa giunto ormai alla quinta edizione e che è stato conferito negli scorsi anni a personalità come Franco Roberti,Carlo Borgomeo e l’attuale ministro dell’ambiente Generale Costa.

pronao concert1Per l’evento dscritto nell’ambito della manifestazione “I Dialoghi Del Pronao” voluta dal Vescovo sull’esempio del Cortile dei Gentili è stato richiesto il riconoscimento dei crediti formativi al Coa di Santa Maria Capua Vetere.

 

 

Riportiamo infine quanto postato dal Sindaco Silvio Sasso  a conclusione della Prima e della seconda giornata de I Dialoghi del Pronao (n.d.r.)

"Questa è una Terra dove la Storia ci insegue e ci sorprende... In questo caso i “nostri” non arrivano, come nella migliore cinematografia, ma ritornano....Tiberio e Druso bentornati a casa!!
Onore ai Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. Conclusa ieri con successo la prima edizione de “I Dialoghi del Pronao”, l’evento promosso dalla Diocesi che ha coinvolto la Città e il Territorio in un meraviglioso contesto di dialogo ed armonizzazione sociale e civile.

Un grande momento di riflessione sul tema della Corruzione e su altri aspetti della vita e del momento storico. Dibattiti, confronti, interviste, meravigliosi concerti e tanta partecipazione. L’Amministrazione Comunale ha fatto la sua parte perché il disegno di Mons. Piazza e della neonata Associazione “I Dialoghi del Pronao” - a cui vanno plauso e merito - si realizzasse al meglio. Un ponte culturale e sociale, ricco di voci e di serenità che da oggi portiamo nell’intensa e amata Settimana Santa. Auguri e “per cento anni” a tutti."

Percorso

Accetta Cookies

  • fontanelle_pasquetta.jpeg
  • fontanelle_santuario.jpg
  • Fontanelle_show.jpeg
  • fontanelle_show1.jpeg
  • fontanelle_show4.jpeg

Abbiamo 219 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy