Nel pomeriggio del 4.2.2019, i Carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della Misura Coercitiva in Carcere nei confronti di: A.F., nato a

cc casagioveMaddalonl il 18.01.1985, ritenuto gravemente indiziato dei delitti di maltrattamenti in famiglia e lesioni volontarie, consumati ai danni di un familiare, diversamente abile ed invalido civile per disabilità psichica.

Le condotte dallo stesso consumate - aggravate dalla minorata difesa - si concretizzavano in continuate ingiurie, aggressioni fisiche - realizzate anche con un bastone -, cagionanti lesioni personali, nonché in minacce volte a percepire somme di denaro tratte dalla pensione di invalidità del familiare.

Le indagini erano originate dalla denuncia presentata dal padre, in data 12.1.2019, il quale dettagliava i fatti e consentiva di ricostruire la vicenda criminale e, all'esito dei rapidissimi approfondimenti, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere formulava istanza coercitiva a cui faceva seguito la conforme ordinanza del Gip.

La persona arrestata risultava peraltro sottoposta a diversa Misura Cautelare degli Arresti Domiciliari per altri fatti estorsivi consumati ai danni di locali esercenti.

Espletate le formalità di rito, l'arrestato veniva associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Santa Maria Capua Vetere, 6 febbraio 2019.

IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA

Dott.ssa Maria Antonietta TRONCONE

Percorso

Accetta Cookies

marika_costabile.jpg

Abbiamo 211 visitatori e nessun utente online

GDPR e EU e-Privacy