Ieri sera, giovedì 4 ottobre 2018, presso il "CASTELLO DUCALE" di Castel Campagnano (Caserta), si è tenuta una

attrice anime conferenza stampa di presentazione di "Anime Borboniche", film diretto da Paolo Consorti e Guido Morra. Il film, le cui riprese in questi giorni hanno avuto come scenario il territorio casertano e lo stesso Castello Ducale di Castel Campagnano, vede nel cast artistico attori come Ernesto Mahieux, Susy Del Giudice, Giovanni Esposito, Guenda Goria, Randall Paul, Angelo Sepe, Cinzia Carrea e Pietro Ciciriello. Il film è prodotto da "opera Totale" con Achab Film, Paolo Coviello e CameraWorks.
Senza svelare troppo i dettagli della trama della pellicola, i due registi, Paolo Consorti e Guido Morra, hanno raccontato alcuni particolari riguardanti la nascita e lo sviluppo delle riprese del film che è stato girato in particolar modo alla Reggia di Caserta e nel borgo di Castel Campagnano. Erano presenti alla conferenza stampa, oltre agli artisti (Ernesto Mahieux, Susy Del Giudice, Massimo De Matteo e Cinzia Carrea) ed i tecnici (tra cui il direttore della fotografia Gianni Mammolotti) anche il titolare del Castello Ducale, Vittorio Maione ed il sindaco di Castel Campagnano Giuseppe Di Sorbo. Il cast artistico, coordinato da Gianni Genovese, si è avvalso della collaborazione della Actoryart di Vittoria Sinagoga. I costumi sono stati curati da Annabella Donnarumma, con il contributo del Liceo Artistico San Leucio di Caserta. Ernesto Mahieux,uno dei volti più noti e amati del cinema italiano, che ha lavorato con registi di valore assoluto come Garrone, Risi e Scola, ha tenuto a precisare come si sia subito innamorato del progetto cinematografico "Anime Borboniche" appena gli è stato presentato dagli autori.
Dopo la conferenza stampa, il cast artistico ha partecipato, insieme ad altri ospiti, ad una serata conviviale con la degustazione di piatti magistralmente preparati da Maria Mone, chef del Castello Ducale. A suggellare la perfetta serata, una visita guidata alla chiesa rupestre ubicata nei sotterranei del palazzo (risalente alla metà del X secolo e dedicata al culto di San Michele Arcangelo) ed alla cantina storica di tufo, scavata a mano, nel 1777.

Sinossi film: Una coppia sposata di mezza età, figuranti di rievocazioni borboniche, deve raggiungere la Reggia di Caserta per una performance d’arte contemporanea. Durante il viaggio però, la donna, stanca delle liti, approfittando di una sosta, decide incredibilmente di lasciare il marito a piedi, in mezzo alla strada. Il poveruomo, vestito da cocchiere borbonico, senza portafogli e telefono, decide di fare l’autostop, ma viene caricato da una balorda famiglia di attori, che si prende gioco di lui, disperdendolo nelle campagne campane. Intanto, la moglie del cocchiere, pentita, torna indietro per riprenderlo, ma non lo trova più. Sempre nel contempo, l’artista che aspettava disperatamente entrambi, non sa come andare avanti con la sua performance.

Il Castello Ducale di Castel Campagnano è una villa d’epoca settecentesca, con la sua la suggestiva cantina scavata nel tufo, affaccia in un verdeggiante parco con veduta sulla valle del medio Volturno, definita la Toscana del Sud. Una cornice d’eccezione che unisce storia e bellezze paesaggistiche. Location ideale per cerimonie e ricevimenti di matrimonio o comunioni, per eventi e feste private o soggiorni nella provincia di Caserta. Facilmente raggiungibile da Caserta, Napoli e Benevento.

Percorso

Abbiamo 281 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

telethon.jpg