Ieri tre arresti di presunti omicidi: il primo ad opera dei Carabinieri di Caiazzo questo il comunicato:Nell’ambito della sempre più consolidata interoperabilità

cc112con le banche dati estere e l’alto livello di collaborazione raggiunto con i collaterali organi di Polizia da parte dello SCIP della Direzione Centrale della Polizia Criminale, anche oggi si è registrato l’arresto di un latitante presente in Italia.

I Carabinieri della Stazione di Caiazzo (Ce), in località Piana di Monte Verna (Ce), a seguito degli accertamenti effettuati attraverso la Divisione Interpol del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Criminalpol, hanno arrestato PETROVIC Predrag, cl. 71, serbo-montenegrino.

L’uomo, già agli arresti domiciliari per numerosi reati commessi in Italia, è risultato essere ricercato a livello internazionale ai fini estradizionali verso la Serbia, poiché colpito da provvedimento di cattura, emesso dal Tribunale di Belgrado, per il reato di omicidio commesso in patria.
Petrovic è stato immediatamente condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere in attesa della conseguente estradizione. Roma 5 luglio 2018"

Il secondo arresto di un presunto omicida a Baia felice nel Comune di Cellole questo il comunicato:"Nel corso della mattinata odierna, in Cellole, località Baia Felice, i Carabinieri di Castel Volturno, in esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, hanno rintracciato e tratto in arresto CARELLA Marco, cl. 80, di Foggia.
Il provvedimento restrittivo è scaturito a seguito di attività investigativa condotta dai Carabinieri del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Foggia durante la quale, a carico del CARELLA, sono stati raccolti inconfutabili elementi reità e colpevolezza in relazione all’omicidio di DE ROCCO Luigi cl. 86, avvenuto in Foggia il 28.06.2018. L’ arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).
Il terzo infine ad opera dei Carabinieri di Pignataro Maggiore, questo il comunicato:"I Carabinieri della Stazione di Pignataro Maggiore, in quel centro cittadino, hanno tratto in arresto DELCEA Ion, cl. 71, rumeno, senza fissa dimora nel territorio nazionale, destinatario di mandato di arresto europeo emesso autorità giudiziaria rumena.

L’uomo, ritenuto responsabile di “omicidio volontario e lesioni personali gravi” è stato condannato alla pena di anni 6, per fatti avvenuti in Romania nell’anno 2012.
L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Percorso

Abbiamo 498 visitatori e nessun utente online