I Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Capua, in quel centro cittadino, a conclusione di attività d’indagine nell’ambito del contrasto al fenomeno del cc112favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, hanno deferito in stato di libertà un 42enne di Santa Maria Capua Vetere ed una 35enne di Orta di Atella. I due gestivano di fatto una casa di appuntamento in vico i San Vincenzo, a Capua.

In particolare le indagini hanno consentito, ai militari dell’Arma, di acquisire elementi tali da evidenziare il sistematico utilizzo dell’appartamento da parte di una 37enne della Repubblica Domenicana che con il benestare dei due deferiti, a cui pagava il fitto,  esercitava attività di prostituzione a pagamento. 

La struttura abitativa è stata sottoposta a sequestro.

Percorso

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata