I Carabinieri della Stazione di San Nicola la Strada, nella giornata di ieri, al termine di articolata attività d’indagine le cui risultanze sono state condivise appieno

carabdall’autorità giudiziaria, hanno notificato l’ordinanza di esecuzione della misura cautelare in regime degli arresti domiciliari, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di D.M.S., cl. 71 di San Marco Evangelista (Ce), resosi responsabile del furto di vario materiale elettrico, tra cui trapani, smerigliatrici, saldatrici e due personal computer, asportati in data 25 aprile 2017 ai danni della società ubicata in San Nicola la Strada. L’attività investigativa, condotta mediante intercettazioni telefoniche e analisi di tabulati, hanno permesso di ricostruire nei minimi dettagli l’azione delittuosa e di rinvenire parte della refurtiva, restituita agli aventi diritto. Inoltre, dalla visione dell’impianto di videosorveglianza della citata ditta, il titolare aveva riconosciuto senza ombra l’arrestato che in passato era stato suo dipendente.

Nella medesima circostanza, i militari dell’Arma hanno deferito in stato di libertà un 37enne di Maddaloni, suo complice, ed un 33enne di origini polacche ma residente in Caserta per il reato di ricettazione. 

Percorso

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata