“< … Ad oltre un anno dall’insediamento dell’amministrazione (…), il bilancio di quanto è stato portato avanti risulta devastante (…)>. E ancora:< … Il bilancio del comune è definitivamente saltato

pagliaro giovanni2e si va ormai verso il dissesto finanziario, tenuto a bada dall’anticipazione di cassa gravata dal pagamento di notevoli interessi alla banca …>.

Non sono due dichiarazioni dell’AMBC, non sono di oggi, seppur attualissime, e non si riferiscono all’anno di amministrazione del sindaco Pacifico.

Sono due stralci di documenti, il primo di maggio 2013 e il secondo di luglio 2016, dei cittadini appartenenti al Gruppo civico <Mondragone: Ente Inutile>, alcuni dei quali hanno dato vita ed alimentano l’AMBC.

Sono due volantini riferiti al primo anno dell’Amministrazione Schiappa ed alla successiva gestione Schiappa-Cennami, ovvero la coalizione uscita sconfitta alle ultime amministrative.

Sono due volantini che analizzano con puntualità le aspettative tradite e le promesse mancate e fanno l’elenco di tutto ciò che resta inesorabilmente inefficace ed inefficiente.

schiappa giovan17Sono due volantini che, purtroppo, non hanno tempo e i cui contenuti sono di estrema attualità.

Sembrano scritti per Pacifico ed i suoi, a dimostrazione che non si riesce a cambiare verso e che <cambiano i musicanti, ma la musica è sempre la stessa>.

L’AMBC nei giorni scorsi ha argomentato circa il fallimento del primo anno dell’Amministrazione Zannini-Pacifico ed ha proposto, per la verità per l’ennesima volta, cosa si dovrebbe fare per invertire la rotta.

Ma, come si sa, l’AMBC, non è stata premiata dai cittadini con una presenza consiliare, non ha responsabilità politiche né amministrative e non gode di ascolto da parte dei diarchi, anche se ha contribuito nel suo piccolo alla loro ascesa.

E’ noto che questi signori, una volta raggiunto il loro obiettivo, ci hanno chiuso la porta in faccia: Pacifico da mesi non risponde ad una nostra PEC con la quale chiedevamo di incontrarlo.

Per questo, l’AMBC può solo informare correttamente e analizzare, criticare le politiche ed i comportamenti che non condivide (per ora tutto!) e costruttivamente proporre soluzioni alternative.

Pur avendo la ferma convinzione che, purtroppo, ciò che afferma non sarà mai considerato da questi signori.  

Ma l’ironia a buon mercato che l’attuale leader della minoranza consiliare, nonché ex sindaco di Forza Italia, va dispensando in questi giorni, ci risulta francamente fuori luogo.

Molti dei problemi che gravano drammaticamente sul comune di Mondragone sono la diretta conseguenza del lungo dominio dell’ex sindaco Conte, di cui Schiappa è stato sempre fedele assessore, dell’ex sindaco Cennami, con il quale Schiappa ha messo su il ribaltone nella scorsa consiliatura e con cui si è alleato nelle elezioni dello scorso anno e, per finire, dei suoi cinque contorti anni di sindacatura.

E si tratta di errori gravi e di disamministrazione totale: dai rifiuti ai buchi di bilancio, dalla Cantarella alle opere pubbliche mai completate, dalle barriere architettoniche al degrado ambientale, tutto discende dalla cattiva amministrazione di quei lunghi anni, durante i quali Schiappa è stato attore protagonista assoluto, anche se non unico.

Anni per i quali il giudizio dei cittadini è stato, per la verità, chiarissimo.

L’AMBC ritiene che ci si possa emendare almeno un po’ rispetto ai disastri fatti, abbandonando inutili comparazioni, facili ironie e rincorse verso inesistenti rivalse, cercando di onorare seriamente l’attuale ruolo di consigliere (di opposizione).

Al sindaco Pacifico, invece, l’AMBC non si stancherà mai di ripetere che il grigiore di quest’anno potrà essere colorato nel futuro soltanto affrancandosi da qualche appiccicoso <padrino>, rafforzando il suo esecutivo e riprendendo seriamente il discorso politico-programmatico avviato durante la campagna elettorale.”

Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 360 visitatori e nessun utente online

 

 

Statistiche Sito

Utenti
68
Articoli
6848
Visite agli articoli
10629250

GDPR e EU e-Privacy