Mondragone, Schiappa: “all’inizio dell’anno nuovo rispondiamo a ciò che ha detto il Sindaco Virgilio Pacifico alla fine dell’anno vecchio”!Il Primo cittadino non può continuare a dire, in merito ad ogni vicenda, che ha trovato troppi problemi e perciò non riesce a dare le risposte che vorrebbe, perché chi l’ha preceduto ne trovò di più ed

schiappa fattoriaebbe la correttezza di non lamentarsi, in quanto si era candidato a fare ciò che stava facendo essendo a conoscenza di ciò che avrebbe dovuto affrontare!

Ma il Sindaco Virgilio Pacifico conferma ciò che pensavamo: non lo sapeva prima, non lo sa adesso e non lo saprà dopo cosa sta facendo, perché per saperlo avrebbe dovuto caratterizzarsi per impegno ed attenzione alle vicende amministrative del territorio, oltre che per capacità.
In merito a quanto affermato da Pacifico circa il Palazzetto dello sport che sarebbe stato inaugurato ma non sarebbe ancora utilizzabile, e’ opportuno chiarire definitivamente la vicenda in quanto risultano essere a dir poco sorprendenti le bugie del Primo cittadino che rispetto alla struttura polivalente ne sta dicendo di più di quante ne ha dette in campagna elettorale.

Il Palazzetto dello Sport e’ stato inaugurato legittimamente ed invece l’attuale Amministrazione si e’ caratterizzata
solo per aver affidato la guardania dello stesso a caro prezzo. Ciò che manca al Palazzetto non e’ relativo alla fruibilità ma all’impianto di climatizzazione e riscaldamento, al tabellone segnapunti oltre a piccoli elementi di arredo per gli spogliatoi.

Queste mancanze non compromettevano come non compromettono l’utilizzo della struttura per i giovani Mondragonesi e gli uffici tecnici comunali a cui e’ possibile chiedere conferma di ciò sono i medesimi che c’erano durante la precedente Amministrazione!

La verità è che quest’Amministrazione si preoccupa di utilizzare la struttura per altro e non per metterla a disposizione degli amanti anzitutto dello sport della nostra Comunità, assumendosi la responsabilità su come doverlo fare.
In merito ai conti del Comune il Sindaco Pacifico sta facendo veri e propri sfaceli; ha perso un finanziamento regionale per il dissesto idrogeologico che noi eravamo riusciti ad ottenere (pur avendo una conclamata ostilità regionale rappresentata in Città dal Consigliere Giovanni Zannini) e dice di aver avviato il progetto di realizzazione della nuova rete fognaria per il superamento del fenomeno degli allagamenti, senza preoccuparsi di farsi spiegare sempre dagli stessi uffici tecnici comunali che non sta facendo altro che dare corso a quanto avviato dalla precedente Amministrazione che scelse con atti formali di inserire l’obiettivo fra quelli da dover realizzare in termini di programmazione e progettazione.

Al nuovo piano di localizzazione degli Uffici comunali con l’utilizzo dei palazzi storici e degli immobili di proprietà comunale disposto formalmente dalla precedente Amministrazione comunale, il Sindaco Pacifico, sotto la supervisione dell’ex Sindaco Ugo Conte, ha permesso di apportare modifiche strutturali in beni vincolati senza il parere della Soprintendenza, oltre ad apportare modifiche alle nostre precedenti delibere solo per eliminare l’utilizzo di locali per la distribuzione dei sacchetti per la differenziata, forse pensando bene di non distribuirli proprio più ai cittadini!

Il Sindaco Virgilio Pacifico, poi, non e’ stato in grado di utilizzare le utilità provenienti dalla Far.com., che noi tenevamo accantonate per ulteriori servizi a favore della Città, in quanto entro il 30 novembre non ha iscritto tale entrata in bilancio e, non facendolo, questi specifici soldi non potranno essere utilizzati per completare Palazzo Manna come ha millantato addirittura con una delibera di Giunta comunale, ma andranno in avanzo di amministrazione, senza ombra di dubbio alcuno...

Alle bugie da candidato proseguono quelle da Sindaco, questa e’ la verità.
Pacifico, inoltre, ha il coraggio di affermare che ha riorganizzato gli uffici comunali quando e’ sotto gli occhi di tutti ciò che ha combinato e basta parlare con le categorie di professionisti che si interfacciano con l’Ente per conoscerne un giudizio sereno.
In una Città che cresce l’edilizia privata ed i lavori pubblici e’ necessario che camminino separati, ma il Sindaco Virgilio Pacifico ha pensato bene di ritornare a diversi anni addietro accorpando nuovamente le aree, così come ha scelto di far ritornare i nostri Vigili urbani a fare tutto tutti, rischiando seriamente di fare tutti meno!

Non ne parliamo dei servizi sociali, dove dopo aver atteso un bel po’ senza motivo il decreto sindacale di individuazione del coordinatore dell’ambito territoriale di zona, da diversi mesi rimaniamo in attesa dei provvedimenti da parte del Sindaco Pacifico necessari all’Amministrazione competente per autorizzare, accreditare, etc. le strutture sul territorio.
Il Primo cittadino addirittura millanta azioni di decoro urbano e si compiace di aver ripulito strade, piazze, marciapiedi e ville comunali, difronte ad un sensibile peggioramento del servizio rifiuti e della pulizia della Città che e’ sotto gli occhi di tutti.

Il Primo cittadino Virgilio Pacifico parla di aver ottenuto visibili risultati ai palazzi Cirio senza rendersi conto che lo sta affermando nel periodo dell’anno che - come sempre - vede una minore presenza di stranieri in quanto non e’ stagione di raccolta nei campi.

Ma la vera chicca del Sindaco Pacifico e’ il voler ambire a valorizzare gli scambi agricoli con una rifunzionalizzazione del mercato ortofrutticolo, pur deliberando nelle stesse ore in Giunta un’isola ecologica sulla Domitiana nell’area dell’ex Idacs Food... cose da pazzi!
In effetti il Sindaco Pacifico si affida a conferenze stampe farlocche per non dire nulla, soltanto per apparire e tentare di convincere i mondragonesi che lui sta facendo molto, senza fare nulla!

Percorso

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata