CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

AMBC: ANOMALIE E INCONGRUENZE ANCHE NELLA PROCEDURA PER MOBILITA'

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

“La città deve ringraziare il Capogruppo di Pronti per Mondragone, il Consigliere Marcello Buonodono, il quale ha immediatamente aderito all’appello dell’AMBC ed ha già presentato un’interrogazione in merito alla revoca dell’aggiudicazione del servizio di gestione ed

organizzazione del progetto Home Care Premium 2017 per l’Ambito cons com buonodono marcelloST C10. 

Buonodono ha fornito in tal modo al sindaco Pacifico la possibilità di chiarire ciò che è accaduto pubblicamente, nella sede deputata, ovvero in Consiglio comunale. 

Buonodono ha fatto il proprio dovere di consigliere comunale, ha esercitato la propria funzione di controllo e vigilanza, permettendo nel contempo all’esecutivo di sgombrare il campo da dietrologie ed equivoci.

Questo si chiama trasparenza. Questo significa contribuire a rendere, come promesso, il comune una casa di vetro. Colpisce l’atteggiamento incomprensibile di quei consiglieri (ed anche di qualche ex candidato sindaco ritardatario) che giudicano un’interrogazione alla stregua di un atto di sfiducia.

Presentare un’interrogazione (o un’interpellanza o una mozione) è prerogativa di tutti i consiglieri comunali e non solo dei consiglieri di opposizione (o minoranza, che dir si voglia).

Un atteggiamento che rischia di farci tornare indietro di trent’anni, quando tutto avveniva o doveva avvenire in <camera caritatis>!

A costoro consigliamo di fare una puntatina sul sito della Camera dei deputati (tanto per dare un consiglio semplice semplice) e limitarsi a <spuntare> solo le ultime interrogazione di luglio ed agosto per scoprirne tante presentate da parlamentari del PD, partito che non ci risulta in questo momento all’opposizione deGoverno Gentiloni che viene interrogato (che ci tocca scrivere…).

Ma di chiarezza sul Comune di Mondragone bisogna farne tanta.

E’ il caso, per esempio, della procedura per l’assunzione per mobilità di alcuni dipendenti, i cui atti (determina ed allegati, compresa la graduatoria) sono comparsi sul sito dell’ente in questi giorni http://mondragone.etrasparenza.it/archivio22_bandi-di-concorso_0_5999_0_1.html.

Una procedura avviata nell’<Era Schiappa>, che si poggia sul Regolamento per la mobilità del personale, approvato con Delibera di G.C. n. 23 del 21/02/2017 (approvato cioè <alla bisogna>).

Tralasciamo il fatto che la Commissione che ha esaminato le domande era priva del verbalizzante, così come previsto dal regolamento, per soffermarci sull’uso dei punteggi attribuitidalla commissione ai candidati.

Il Regolamento (non proprio <un capolavoro>) si limita a stabilire il punteggio massimo di 30 punti da attribuire per le esperienze lavorative, i titoli di studio, quelli culturali e professionali e la formazione professionale, nulla specificando in merito al <peso> da attribuire a ciascun criterio/requisito e lasciando, quindi, libertà alla Commissione.

La quale però- udite udite- ha stabilito tali pesi, come si legge nel verbale, non prima, ma dopo aver preso visione delle domande e dei relativi curricula dei candidati (addirittura la Responsabile dell’Area competente- anche componente della commissione- ha avuto tutto il tempo in istruttoria per esaminare domande e curricula). 

L’AMBC è certa della buona fede e della correttezza di ciascun competente della commissione. Tuttavia, tale  procedura potrebbe ingenerare -suo malgrado- sospetti e dubbi, oltre a determinare ricorsi e contenziosi.

La strada verso la normalità e la perenne legittimità, come si vede, per il Comune di Mondragone è alquanto lunga e appare, purtroppo, senza soluzione di continuità.

Almeno fino ad oggi.”

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - MONDRAGONE - POLITICA MONDRAGONE - AMBC: ANOMALIE E INCONGRUENZE ANCHE NELLA PROCEDURA PER MOBILITA'