CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

MONDRAGONE RIFIUTI: ANCHE COLAMATTEO DICE LA SUA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Francesco Colamatteo, dirigente de "La Città al Centro" e già Consigliere comunale, con una precisa nota risponde senza mezzi termini a quanto affermato dall'Amministrazione comunale, facendo notare che la prima gara quinquennale per il servizio rifiuti - indetta diversi anni fa -

colamatteo1venne impugnata dalla Tekra S.r.l. per via di un errore della Stazione Unica Appalta te presso il Provveditorato alle Opere Pubbliche di Caserta. Poi le intervenute modifiche del Codice degli Appalti hanno imposto al Comune di dover rielaborare nuovamente il tutto in termini di bando e capitolato.
Nel tempo la gara è stata più volte inoltrata presso la S.U.A. di Caserta ma, appunto, a causa di errori da parte della Stazione Unica Appaltante e per via delle modifiche del Codice degli Appalti non è stata ancora pubblicata.
Il capitolato di riferimento dell'attuale rapporto con la Senesi, ditta che gestisce i rifiuti, e' quello relativo all'ultimo affidamento dopo una gara, ovvero con cui fu affidato il servizio alla Tekra. Al suddetto capitolato si riferisce di fatto l'ordinanza dirigenziale (e non del Sindaco) fino al 30/09/2017 che prevede, per i mesi estivi, 15 assunzioni di operai di categoria 2 b (e non tirocinanti senza assunzione e sotto pagati) e l'aumento da 10 a 15 unità di supporto logistico (navette).
I tirocinanti che invece lavorano da subordinati percepiscono uno stipendio di 600 euro più buoni pasto, invece il Comune di Mondragone, per l'aumento della forza lavoro e dei mezzi nel periodo estivo, vede comunque aumentare il proprio canone di circa 50 mila euro mensili!
Questo maggior costo relativo al personale e ai mezzi verrà fatto risparmiare al Comune di Mondragone o verrà comunque ribaltato sui canoni? Il Comune pagherà i canoni in maniera invariata creando un danno erariale e perpetrando una truffa ai cittadini?
Il fatto che ci sia un aumento del 30 per cento di rifiuti indifferenziati prodotti e' dovuto non soltanto all'aumento della popolazione ma anche a questa vecchia pratica del "butta tutto nel camion e puliamo", azzerando di fatto la raccolta differenziata e creando un danno con risultati evidenti a tutti. Questa e' la verità... E concludo ponendo una domanda all'Amministrazione comunale: visto che Antonio Federico, attuale Assessore all'Ambiente, era Consigliere comunale di opposizione, come me del resto, e tutte queste cose le conosceva già, perché con il Sindaco Virgilio Pacifico - prima e subito dopo le elezioni - prometteva ciò che non gli era possibile fare? Non scherziamo, è del tutto evidente che si vuole negare l'evidenza!"

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - MONDRAGONE - POLITICA MONDRAGONE - MONDRAGONE RIFIUTI: ANCHE COLAMATTEO DICE LA SUA