Mondragone, beni culturali e politiche sociali. Sempre meglio il binomio beni culturali e politiche sociali a Mondragone: continua l'attivita' di sensibilizzazione nei confronti della Comunità territoriale e non solo. Dopo il percorso per non vedenti al Museo civico archeologico

crimaco luigi"Biagio Greco" e il percorso podotattile al rinnovato centro storico cittadino, arriva il momento del progetto di restauro, allestimento, video guida L.I.S.  e valorizzazione della raccolta museale denominato "LISANTI - I segni nel linguaggio e nell'arte: il racconto pittorico della Chiesa della Rocca Montis Dragonis", approvato con deliberazione di Giunta n. 81 del 28 aprile 2017 del Comune di Mondragone ed approvato con Decreto dirigenziale n. 114 dello scorso 9 agosto 2017 della Direzione generale per le politiche culturali e il turismo, riconoscendolo fra le migliori realizzazioni progettuali di cui si richiedeva finanziamento in tutta la Regione Campania.

Dare spazio al linguaggio dei segni all'interno della nostra prestigiosa struttura museale permettera' non solo di ampliare l'offerta comunicativa, ma allo stesso tempo anche di potenziarne quella espositiva.

A completamento delle attività progettuali - magistralmente dirette e coordinate da Luigi Crimaco e Marianna Musella - sarà possibile ammirare una parziale ricostruzione dell'affresco della chiesa rinvenuta durante le campagne di scavo archeologico sulla Rocca Montis Dragonis, nonché la realizzazione di una videoguida L.I.S. consultabile attraverso una piattaforma dedicata. Questa e' la Mondragone che ci piace, una Città che sa valorizzarsi e valorizzare chi e' meno fortunato.

Giovanni Schiappa

Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 518 visitatori e nessun utente online

 

 

Statistiche Sito

Utenti
68
Articoli
6863
Visite agli articoli
10662515

GDPR e EU e-Privacy