CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

MONDRAGONE

TUNISINO RAPINA TABLET A RAGAZZO EGIZIANO. ARRESTATO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Verso le ore 01.00 di questa notte, in Piazza Gramsci a Caserta, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato per rapina, del cittadino tunisino Marwan Rtib, cl. 1986, domiciliato a Napoli.  

L’uomo, in Piazza Carlo III a Caserta, unitamente ad un altro complice, riuscito a scappare prima dell’arrivo dei militari dell’Arma, ha minacciato con un coltello un ragazzo egiziano che stava passeggiando nei pressi dei giardini della Reggia rapinandogli un Tablet e allontanandosi poi a piedi in direzione di Piazza Gramsci.

Il tunisino è stato però immediatamente raggiunto e bloccato dai carabinieri, intervenuti a  seguito della segnalazione fatta da un cittadino al “112”. 

La refurtiva recuperata e restituita al legittimo proprietario. 

Marwan Rtib è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

ATTI PERSECUTORI FINO A FORARLE LE GOMME DELL’AUTO.ARRESTATO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I Carabinieri della Stazione di San Cipriano d’Aversa hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Napoli nord, nei confronti di un 53enne del posto, indagato del reato di atti persecutori nei confronti di una 43enne di Casal di Principe cui era sentimentalmente legato da 14 anni.

Il provvedimento è scaturito dall’attività investigativa posta in essere dai militari della Stazione di San Cipriano d’Aversa a seguito della querela presentata dalla donna nel settembre del 2017. I Carabinieri, sulla base delle dichiarazione/denuncia della vittima hanno escusso alcuni testimoni ed analizzato filmati di videosorveglianza che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo.  

Così come emerso dall’attività d’indagine, fin dall’inizio del loro rapporto, l’uomo si è sempre mostrato morbosamente geloso e possessivo. Lo stesso, in più occasioni, si è reso protagonista di episodi di percosse ma anche di pedinamenti.  In più circostanze si è presentato presso il luogo di lavoro della donna mettendo in atto scenate di gelosia che, oltre a crearle  imbarazzo, l’hanno costretta a licenziarsi. Le condotte vessatorie e persecutorie si sono concretizzate in una molteplicità di forme, con ripetute telefonate ed un copioso invio di sms,  atteggiamenti di controllo mediante pedinamenti e appostamenti, tentativi di screditare la vittima postando sue foto equivoche sui social network. In data 27.09.2017, mentre la vittima era a lavoro, l’indagato le bucava le gomme dell’autovettura con un punteruolo, come ricostruito dai militari mediante l’analisi di immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona e da una successiva comparazione con gli indumenti rinvenuti a casa dell’arrestato a seguito di perquisizione.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. 

ANSIA E TERRORE DI UNA MOGLIE ARRESTATO IL MARITO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I Carabinieri del Comando Stazione di Maddaloni hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate,  ZAMBOLIN Guerino, cl. 76, del posto.  

I Carabinieri, a seguito di richiesta al 112, sono intervenuti presso l’abitazione del ZAMBOLIN mentre costui aggrediva violentemente la moglie, 40enne, ingiuriandola. L’uomo è stato immediatamente bloccato ed immobilizzato dai Carabinieri che poi lo hanno tratto in arresto. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno constatando che sul pavimento, oltre alla presenza di oggetti domestici e suppellettili, vi erano anche due coltelli da cucina, recuperati e sottoposti a sequestro penale.  

La successiva escussione della vittima ha consentito di accertare reiterate condotte violente subite dalla donna a causa delle quali la stessa viveva in un profondo stato di ansia e terrore. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

AMBC:GIORNATA NAZIONALE ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con la specifica direttiva del 28 febbraio 2003, ha istituito la "Giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche" da tenersi la prima domenica di ottobre di ogni anno.

:ASPETTANDO CHE PACIFICO SUL BILANCIO DICA QUALCOSA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Per garantire il proprio funzionamento i comuni possono contare anche sui contributi e trasferimenti da parte della regione e dello stato, i quali possono finanziare le entrate correnti a vario titolo. Lo stato può contribuire alle spese di funzionamento del comune,

PREOCCUPANTI SEGNALI DI CONTINUISMO SCHIAPPA-PACIFICO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Questi primi tre mesi di <Amministrazione Pacifico> stanno segnando, ad avviso dell’AMBC, giorno dopo giorno, preoccupanti segnali di continuismo con l’esperienza amministrativa precedente: il mantenimento in servizio del segretario comunale scelto dall’ex sindaco

CLUB ROTARY DI SESSA AURUNCA EVENTI LUGLIO E AGOSTO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il segretario del Rotary Club di Sessa Aurunca Giuseppe DI CAPRIO ci comunica che   Sabato 22/07/2017–Sessa Aurunca cortile Interno Convitto Nazionale A. Nifo ore 20.30 Evento culturale, con rappresentazioni musicali e teatrali, avente come tema la comunicazione. Sarà, in effetti, una

NESSUNA OPPORTUNITA'REGIONALE VADA SPRECATA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Avevamo sollecitato (http://www.mondragonebenecomune.org/node/320) il comune di Mondragone ad accreditarsi presso lo stand della regione Campania nell’ambito della prossima fiera del turismo

MBC: OCCUPAZIONE NON SPRECHIAMO LE OCCASIONI

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“E’ certamente la disoccupazione l’aspetto maggiormente preoccupante dei nostri comuni. MBC durante la campagna elettorale ha ripetutamente insistito con proposte e progetti su tale questione, ritenuta assolutamente prioritaria vista la grave crisi occupazionale che si sta vivendo. E il Sindaco Pacifico ha dedicato al tema del lavoro una delle parti più significative del proprio programma di governo (http://www.mondragonebenecomune.org/programma ). Tra i disoccupati quelli privi di qualsiasi reddito rappresentano senz’altro la quota maggiormente in difficoltà. Con Decreto dirigenziale n. 6/2017 la Direzione regionale competente ha approvato l’Avviso pubblico per il finanziamento di Misure di politica attiva, stanziando 5 milioni di euro per percorsi lavorativi presso le pubbliche Amministrazioni (http://www.regione.campania.it/regione/it/news/regione-informa/avviso-pubblico-per-il-finanziamento-di-misure-di-politica-attiva ).

“Si tratterà di presentare alla Regione Campaniawww.cliclavoro.lavorocampania.itprogetti rivolti a lavoratori fuoriusciti dal sistema produttivo e privi di qualsiasi forma di sostegno al reddito. Non mancano le cose da fare per la città di Mondragone e non mancano idee e proposte di utilità sociale in grado nel contempo di fare occupazione nel nostro territorio. MBC si appella al Sindaco Pacifico affinché si attivi immediatamente per la presentazione di utili progetti per la città,  in adesione all’avviso regionale ed in grado di venire incontro al dramma disoccupazione. Per il lavoro occorre non perdere alcuna occasione, sfruttare ogni possibilità ed essere permanentemente attivi. Per il lavoro a Mondragone occorre che il Sindaco Pacifico, una volta archiviata la pressione relativa alle nomine eduna volta superata la confusione che sempre accompagna l’avvio di consiliaturapunti a realizzare quanto scritto nel suo programma. Possibilmente in autonomia e chiudendo immediatamente la ridicola fase diarchica attuale, che sta già determinando i primi problemi per la città, rallentando l’azione amministrativa e minando la forte aspettativa che si nutre nei confronti della nuova amministrazione.”

Sottocategorie

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata