Il Comandante della Polizia Municipale di Mondragone dott. Antonio DI NARDO è ancora a Mondragone non avendo ancora

di nardo relaziona1ottenuto il nulla osta da parte del Sindaco dott. Virgilio Pacifico, capo dell'amministrazione che lo individuò quale responsabile dell'area IV-Polizia Municipale con P.O.

Arrivò a Mondragone circa un anno fa, per la precisione il 25 settembre 2017 dello scorso anno mediante trasferimento per mobilità volontaria dal Comune di Carinola.

"Questo è quanto, non c'è altro da dire se non che si continua a dire che avrei chiesto il trasferimento a Mondragone per ricoprire i posto da Dirigente.

Innanzi tutto quando ho presentato la domanda era in carica l'Amministrazione guidata dal Sindaco Schiappa e poi come avrei potuto solo pensarlo -ci dichiara il Comandante Di Nardo - quando non solo era ed è mancante tale figura di dirigente iin detto Comune ma non è neppure inserita nella programmazione triennale del fabbisogno di personale!

Questo però non giustifica le affermazioni campate in aria sulla mancanza dei requisiti, i requisiti ce l'ho eccome e proprio perchè cel'ho che ho anche le conseguenti ambizioni, ampiamente giustificate da due lauree e due master universitari, oltre che l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato, corsi di alta formazione professionale ed altro.

A riprova del possesso dei requisiti c'è la mia presenza nelle graduatorie degli idonei nei concorsi espletati in città capoluoghi di provincia come Asti, Avellino e Como ed in grandi comuni come Ardea, Acerra e Nichelino.

E allora di che stiamo a parlare?

E la smettessero di parlare di presunte ed inesistenti condanne penali che avrei riportate ed altre amenità del genere, smettiamola di gettare fango sulla mia persona.

Legalità e trasparenza sono i principi che mi guidano nella professione e nella vita.

La motivazione che mi ha spinto a chiedere il distacco/comando presso il vicino Comune di Minturno non è per contrasti con l’Amministrazione Comunale, ma solo per fare nuove esperienze, in altri ambienti lavorativi ed in un contesto sociale diverso da quello di Mondragone.

E’ chiaro, comunque, che tale Distacco/Comando deve essere autorizzato dall’Ente di appartenenza."

Autorizzazione che come specificato in epigrafe l'Amministrazione non ha finora concesso.

Percorso

Abbiamo 256 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

telethon.jpg