Il Dott. Ugo ZANNINI torna ad essere il Direttore del Museo Civico di Falciano del Massico, altrimenti detto anche Museo del Vino lo ha sancito la Prima Sezione del TAR Campania Napoli che ha annullato  il provvedimento del 28 settebre 2017 con il quale veniva dichiarata la decadenza dall'incarico del dott. Ugo Zannini ed è stato

zannini ugo1condannato il Comune di Falciano del Massico al rimborso delle spese processuali liquidate in euro 2.000,00 oltre accessori di legge e al contributo unificato, con distrazione in favore del procuratore antistatario(Avv.GiuseppeTAMBURRINO).

 

In effetti nella parte motiva il Collegio composto dal Presidente Dott. Salvatore VENEZIANO ed il Giudice Estensore Gianluca DI VITA, Paolo CORCIULO Consigliere, ha minuziosamente esaminato i documenti agli atti ed in particolare fin dal regolamento di funzionamento del Museo Civico approvato con delibera del C.C. n.9 del 31 marzo 2001 dove venne stabilito che" fino a quando non fosse prevista nella dotazione organica la figura del Direttore del Museo, nelle more della istituzione del posto e fino all'espletamento del concorso per la copertura dello stesso, la Direzione tecnica, scientifica e didattica del Museo Civico di Falciano del Massico viene affidata in via provvisoria  e a titolo assolutamente gratuito mediante selezione per titoli per un periodo di anni tre , prorogabili fino all'espletamento del concorso stesso."

E' così che con successive delibere di giunta  è stato prorogato di tre anni in tre anni l'incarico al  Dott. Ugo ZANNINI.

Insediatasi la nuova Amministrazione  del Sindaco Erasmo FAVA c'è stata la delibera del "consiglio comunale n.28 del 28 Settembre 2017 che ha modificato il Regolamento sul funzionamento summenzionato del Museo Civico e in particolare relativa alla durata dell'incarico di direzione escludendo la possibilità di proroga dell'incarico.

Pertanto l'Amministrazione ha comunicato la decadenza con effetto immediato dell'incarico di Direttore del Museo Civico, non risultando la nomina del ricorrente compatibile con la nuova previsione regolamentare."

L'udienza camerale si è tenuta  il 10 gennaio 2018 ed il ricorso è stato deciso con sentenza breve pubblicata ieri.

La motivazione è semplice e lapalissiana: irretroattività degli atti amministrativi vigenti in mancanza di deroghe normative e la sentenza richiamata ex multis è la 494/2009 della V Sez. del Cons. di Stato.

Infatti dice la sentenza "alla data di adozione dell'atto(28 Settembre 2017), non risultava ancora decorso il termine di proroga dell'incarico" dice la sentenza visto che l'ultima giuntale è del 13  dicembre 2012 con scadenza triennale  al 12 dicembre 2015 e prorogato  per altri tre anni fino all'11 dicembre 2018 ( data in cui scadrà l'incarico n.d.r.)in virtù del predetto art.4, comma 2, atteso il mancato espletamento del concorso."

Pertanto il TAR ha annullato il provvedimento prot.5985 del Responsabile dell'Area AA.GG. e Segreteria del Comune di Falciano del Massico del 28.09.2017 notificata in pari data al dott.Ugo Zannini.Abbiamo sentito il dott. Ugo ZANNINI ovviamente soddisfatto per la decisione del TAR Campania-Napoli ma si dice anche amareggiato "perchè in questi mesi nessuno è stato nominato al suo posto ed il Museo Civico


Percorso

Abbiamo 295 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy