Un'ebbrezza diremmo quasi dimenticata  quella di un comizio a Falciano del Massico non a Piazza Limata come tanti anni fa ma a Piazza Capuano praticamente alle spalle il Municipio ed una

fava erasmilluminazione ridiventata efficiente  grazie agli ultimi provvedimenti dell'amministrazione uscente, quella del Gabbiano.

Ma il comizio di stasera era della lista che si oppone recisamente a questa e che vede una "invincibile armada" che combatte sotto il simbolo di Falciano Bene Comune dove c'è il candidato sindaco uscito dalle primarie l'ing. Erasmo Fava del PD ma vede anche uno dei due consiglieri comunali uscenti di opposizione Corrado Freddino, anche lui PD,  e vede dei giovani promettenti ma anche persone di collaudata bravura cestrone signorae di provata esperienza, come Palmina Manica e Giuseppe Toscano, tra i registi della splendida serata, Palmina Manica che, con molto fair play, alla fine del suo breve intervento peraltro da noi trasmesso in streaming dove lo potrete trovare su FB ha fatto una citazione davvero straordinaria ed ha infine salitato la sua "amica" oggi avversaria e candidata sindaca Gianna Maria Genuino Novelli e vede soprattutto tre candidati che qualche comizio pubblicomese fa nessuno probabilmente avrebbe scommesso un euro sul fatto che si sarebbero candidati da questa parte: Geppino De Santis, l'ing. Vincenzo Cestrone (sempre insieme alla sua inseparabile signora quasi candidata anche lei) ed Achille Palazzo quest'ultimo da sempre vicino e candidato alle ultime elezioni nella lista del Gabbiano dove riportò, lo ha detto più volte 150 preferenze.

comizio pubblic1oQuando è stato presentato da Igor Prata che per la serata si auto definito "il Pippo Baudo" , ha detto che non solo il sindaco Santoro ha trascurato Falciano ma ha trascurato anche i suoi amici candidati con lui nella lista. Poi si è scatenato l'inferno con una serie di episodi narrati dal candidato Palazzo tutti conditi con un evidente disappunto per dare ai tanti presenti le motivazioni di una scelta.

cestrone vincentA Falciano i comizi sono stati sempre veementi e diretti e senza esclusione di colpi ma stasera crediamo di aver assistito ad un comizio senza precedenti e difficilmente ripetibile, un assaggio potrete averlo dal filmato che pubblichiamo. Anche Freddino non è stato da meno nel prendere di mira un certo "uomo nero" non meglio identificato ma neanche inimmaginabile al quale ha ripetuto più volte "io non ho paura" poi la gentile signora Antonietta Rucco ed infine il comizio palazzotripudio co n il giovane ingegnere Erasmo Fava che ha espresso l'auspicio anzi direi la costatazione di aver "già vinto vista il gran numero di persone che affoollavano la piazza!" Era cominciata con la proiezione di un vieo che definiva Falciano la Grande Bellezza seguito dalla proiezione di un dvd dove tutti i candidati della lista hanno cantato il pezzo di una canzone che sarebbe l'inno della lista ma prima di tutto è stato trasmesso un brano "Una rotonda a Falciano" sulle note del famosissimo brano di Fred Bongusto che si chiamava "Una rotonda sul mare" , intendendo ironizzare sulla vituperata rotonda peraltro richiamata , secondo quanto è stato detto anche dal palco, dal sindaco Santoro freddino corradoin una intervista fatta in queste ultime ore dove avrebbe giustificato  il particolare della obliquità dicendo che  è stata fatta così perchè ci sarebbe in progetto l'allargamento della strada che, sempre secondo quanto ci ha riferito qualcuno mentre ascoltavamo il comizio, già sarebbe passata da provinciale a comunale non so per quale altra arcana ragione! Non sappiamo se hanno vinto ancora ma sono sulla buona strada e stasera si è visto ma si sa che è meglio non partire  "favoriti" in certe competizioni e loro lo sono su questo non v'è dubbio ma le possibilità di recupero del Gabbiano e dei suoi Pigmalioni sono note . A tal proposito aggiungiamo sia pure sinteticamente il contenuto del comizio del candidato sindaco Erasmo Fava che è sembrato  particolarmente duro comizio palazzo1con Mario Zannone che è stato suo competitor nelle primarie per la scelta del candidato sindaco. Falciano Bene Comune è un progetto che nasce con lo scopo di mandare a casa la peggiore amministrazione della storia di Falciano, il Gabbiano.-ha detto in sintesi Erasmo Fava-Un'amministrazione che ha letteralmente affossato il Paese, aumentando le tasse, utilizzando le opere pubbliche per rovinare Falciano e amministrando con il solo intento di salvaguardare amici e parenti. Dal lavoro di opposizione di Freddino e Prata abbiamo messo in atto un percorso di costituzione di una squadra forte e coesa! Con le primarie, che hanno visto la partecipazione di 733 cittadini, abbiamo legittimato il nostro progetto. Il prof. Mario Zannone ha scelto di non manica palminatener fede all'impegno preso sottoscritto al momento della sua candidatura alle primarie. Zannone ha il dovere nel rispetto dei cittadini di chiarire la sua posizione politica. Deve con trasparenza dire da che parte sta, se condivide la scelta di Falciano Libera di appoggiare Santoro con le candidature di Capriglione ed altri. Non posso credere che Zannone ha dimenticato tutto ciò che qualche mese fa dai balconi ha detto sul Gabbiano e che lo Zannone è finito nella morsa del Coccodrillo. Ad oggi ci troviamo che metà lista Gabbiano è composta da uomini che sono venuti a votare alle toscano giuseppe profPrimarie, dimostrando da un giorno all'altro di cambiare casacca solo per spartizioni politiche. Non è possibile dimenticare ciò che il Gabbiano ha compiuto in questi anni: aumento tasse, lavori pubblici che hanno devastato il paese, assunzioni di parenti diretti di amministratori. Per una questione morale, prima che politica, questi signori avrebbero dovuto avere la decenza di non ricandidarsi, ed invece lo hanno fatto dimostrando di infischiarsene del popolo di Falciano. Non permetteremo ai poteri "forti" di condizionare il voto libero di Falciano con la promessa di posti di lavoro o assunzioni a breve termine. Il popolo di Falciano è intelligente e con il proprio voto spazzerà via una volte per tutte il Gabbiano, liberando finalmente Falciano dai soprusi e dal clientelismo.Questo è in sintesi, quanto detto con chiaro riferimento alla presunta lotta interna al Gabbiano per la conquista della leadership tra il gruppo emergente Capriglione ed il vecchio gruppo storico di Alleanza Nazionale. Vedremo chi la spunta! Ecco finalmente il video tutto da vedere e sentire:


Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy