Il ragazzo di colore è un giovane  molto conosciuto in paese, gioca anche  a calcio per la squadra locale poiché è uno dei migranti che da diversi mesi sono ospiti del Centro di Accoglienza Temporanea di  Falciano del Massico e più precisamente  quello che si trova in

sorreca gianluca1Corso Garibaldi a poca distanza dal municipio.

Il fatto si è verificato nella notte di Ferragosto nel noto  Elysium Village-Ristorante, che si trova  praticamente sotto alla cosiddetta strada panoramica di Falciano del Massico dotato di una bellissima piscina che nel punto più profondo supera due metri .

Era stata organizzata una serata speciale per la Notte di Ferragosto in questa struttura e gli avventori erano tantissimi.

Il giovane di colore di cui si è detto si è tuffato che potevano essere ore 2 di notte, il giovane una volta entrato in acqua, probabilmente senza accorgersene, è finito nella parte più profonda ed è andato nel panico più totale quando si è reso conto che non riusciva a tornare a galla.

L'intervento tempestivo ed immediato del giovane bagnino Gianluca SORRECA che non si è fatto distrarre dal numero dei presenti e si è tuffato in acqua immediatamente, gli ha salvato la vita.

"E non è stato facile- mi ha riferito il giovane bagnino, Gianluca, aderente all'A.I.S.A. (Associazione Italiana Salvamento Acquatico) -in quanto vi è stata una reazione da parte del ragazzo in stato di agitazione mi si è aggrappato al collo e alla testa, rendendomi difficoltosa l'emersione per cui ho dovuto effettuare tutta l'operazione di salvataggio sul fondo raggiungendo la parte meno profonda della piscina riuscendo così a trascinarlo fuori."

Oggi pomeriggio sempre nella stessa struttura e sempre nella stessa piscina e ad opera di Gianluca SORRECA un altro salvataggio di un bagnante in difficoltà e stavolta si è trattato di un bambino di appena otto anni!

Anche stavolta l'intervento di Gianluca SORRECA è stato immediato e determinante!

Gianluca accortasi del ragazzo che stava in difficoltà si è immediatamente tuffato e riusciva a trascinarlo fuori nonostante la reazione del ragazzo in evidente stato di agitazione. 

Lo stesso appena salvato abbracciava e ringraziava il bagnino. 

Il tutto avveniva alla presenza di tanti ospiti presenti presso la struttura


Percorso