A velocità di crociera un Napoli sublime agguanta la testa della classifica con la bellezza,  la personalità e  (perché no) l'allegria del suo gioco è soprattutto dei suoi uomini.
Il segreto di questo Napoli stellare  (così titola il Corriere dello Sport in questi minuti sul suo sito ) è nella serenità, nel buon umore e

nella consapevolezza della sua forza che il suo timoniere  (al secolo Maurizio Sarri - Buon compleanno Mister!) ha saputo istillare a questo gruppo.
Che storia fantastica stà scrivendo quest'uomo e i suoi ragazzi.  Quale privilegio,  per noi tifosi, è l'essere testimoni di momenti che resteranno indimenticabili ed indelebili nella memoria.
Non era affatto semplice affrontare questo match senza farsi intrappolare dell'ansia dell'essere "condannati alla vittoria" per riagganciare la vetta della Serie A. Gli uomini di Sarri hanno risposto come sanno : da grande squadra. Una ragnatela di passaggi impressionante (quasi 500, nella prima frazione di gioco - numeri da Barça.
Quanto mi hanno reso felice i gol di Albiol e Gabbiadini.  Il primo, a coronamento di un campionato di riscatto, da "Furia Rossa" (la nazionale iberica ndr). Il secondo, il Gabbia, per sentenziare che se il Pipita è un alieno  (18 reti ndr) lui non è da meno. La sua "veronica" è una delizia per veri intenditori.
Una menzione particolare va al capitano, Marek Hamsik. Trecento partite ed una bella candeline che splende sulla torta azzurra tutta dedicata a lui: il suo gol.
Stasera guardiamo tutti dall'alto dei nostri 41 punti.


Percorso

Abbiamo 235 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

pisacane.jpg