Oggi peggio di ieri: una tempesta di quindici minuti che ha colpito soprattutto Casale di Carinola, Carinola e Ville di San Donato, Ventaroli e San Ruosi,

tempestaa22lasciando indenne Nocelleto. Ancora bombe d'acqua mista a vento forte e grandine! Fulmini che hanno spaccato in due alberi che poi crollano!

Vittime preferite di queste tempeste agostane e pomeridiane le piante di fico, peccato proprio ora che erano mature le migliori, quelle che piacciono anche ai beccafichi, ne incontri di schiantate un poco dappertutto,  anche sulla circonvallazione di Casale di Carinola, dove il brecciame dei lavori in corso è fuoriuscito dal lungo scavo e si è unito alle frane che, trascinate dalla pioggia , sembrano straripare dai terreni laterali alla strada e fanno sembrare la provinciale che da Casale porta alla Croce, la cosiddetta via Croce, una sorta di mulattiera più ampia della norma!

Ma anche viale dei Ciliegi non è stato risparmiato ha avuto il suo allagamento e i tombini che non hanno retto alla quantità d'acqua caduta dal cielo!

tempesta22Altro albero crollato sull'Appia tra il bivio di S.Donato e la Cleprin ma è stato subito fatto a pezzi e rimosso! Intervenuta Polizia Municipale di Carinola del comandante lgt. Di Biasio Nicola.

Naturalmente S.Croce non è stata risparmiata e la via Guarusi, anche questa provinciale, si è allagata come vedrete nel video realizzato nel tardo pomeriggio!

Come dicevamo , è stato risparmiato Nocelleto dove abbiamo visto  due Operai della "Open Fiber" del Gruppo ENEL, tranquillamente percorrere tutta via IV Novembre per stabilire il primo tracciato della Fibra Ottica che, come anticipato dal Sindaco Antonio Russo, presto raggiungerà tutto il  comune di Carinola.

Intero? Dissero così anche per il gas e per gli impianti fognari!

Noi non disperiamo comunque.

Non ci resta che. . .attendere la tempesta di domani pomeriggio! Come sarà?

Percorso

Abbiamo 333 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy