L'accesso alle cucine dove decine di chef , per la precisione "venti massaie", sotto la sapiente direzione della sig.ra Rosetta Fiore, "capo chef", come l'ha

chiamata il "Topo", al secolo Salvatore Di Spirito, stavano e stanno preparando le leccornie per stasera e più di ogni altra cosa, due quintali di carne di cinghiale per il ragù di Cinghiale di stasera insieme ad i "paccheri" delizierà i palati delle migliaia di avventori.

"Due quintali di carne di cinghiale ieri sera non sono stati sufficienti." Ha detto Salvatore quando ci siamo fermati ad una cinquantina di metri appunto dalla fattoria e dalle cucine a disposizione del Comitato Organizzatore della IV Edizione della Sagra del Cinghiale, comitato presieduto da Luigi Bertone, anche lui dipendente delle Poste Italiane SpA.

Abbiamo sentito quindi l'inventore di questa Sagra del Cinghiale, l'arcinoto portalettere dell'Ufficio Postale di Mondragone, Salvatore Di Spirito, noto a tutti come il "Topo".

"Ieri sera è stato consumato oltre un quintale e mezzo di paccheri per mille piatti e cinquecento panini consumati! Al di là di ogni aspettativa quindi!

Stamattina, di notte, ci siamo dovuti attrezzare e siamo andati a comprare altra roba perché ieri sera è finito tutto!

. . .Stasera ci aspettiamo molta più gente perché c'è lo spettacolo di Paolo Caiazzo di MADE IN SUD."

Ricordiamo che lo sponsor numero uno è il Bar Charlie Brown ma lui riprende e precisa:"il Bar è il Partner Ufficiale e ricordiamo che tutto si svolge stasera su via Nazionale davanti ed ai lati , prima e dopo, questo bar!

Alle 22:30 il programma prevede la premiazione della Gara di Caccia-Tiro alla Sagoma.

Durante la premiazione è prevista anche la consegna di una Targa all'On. Giovanni Zannini Consigliere Regionale per la sua fattiva collaborazione, visto che ogni ano oltre ad essere presente collabora anche per la ricerca degli sponsor, ci da una grossa mano." Poi il Topo dice che ieri sera c'era alla Sagra ed "è stato un grande onore",precisa Salvatore, anche l'assessore alla Sanità della Regione Campania del quale però non ricorda il nome.Fuori onda tiene a sottolineare la compostezza delle migliaia di avventori di ieri sera e l'ordine che ha regnato sovrano, augurandosi che stasera ci sia identica educazione ed ordine da parte del pubblico. Sempre fuori onda ha sottolineato che la stragrande maggioranza degli avventori è arrivata dalla città di Mondragone ma naturalmente tanti venuti dall'intera provincia di Caserta e tanti anche da Napoli. Pochi o nulli da Nocelleto dove c'è la festa patronale anche stasera e domani! Non perdetevi Paolo CAIAZZO stasera! Sempre a Casanova domani sera peró alle 21:00 le squadre di Carinola e di Sant'Andrea del Pizzone finaliste del Torneo di Calcetto intitolato all'indimenticabile Riccardo Di Donato, si contenderanno il trofeo ai campetti della Villa adicente a Piazza De Rosa.

Percorso

Abbiamo 239 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy