Leggevo stamane delle "nozze da favola" a Capri tra il tycoon (miliardario) Espen Oeino e sabrina Monteleone, disegnatrice di lusso di Yacht e Jet

carloni alessandra7privati!

Mi chiedevo, ripensando al percorso della provinciale 209 che da S.Felice -Gusti porta a Roccamonfina, se i protagonisti dell'evento di Capri, tra le mille ed oltre esperienze della loro vita straordinaria, avranno mai provato quella sensazione di astrazione dal reale quotidiano che si prova attraversando Valogno, quel paesino che staziona tra le mille curve della strada che porta al comune del vulcano, indifferente e quasi tetragono a carloni murale1qualsiasi novità che non siano i murales, murales che non è che siano amatissimi dai residenti "nonostante i sacrifici affrontati dallo psicologo Giovanni Casale e sua moglie Dora con l'Associazione dagli stessi creata!" mi dice l'Artista.

Carinola.net l'ha scoperta nel 2007 grazie ad un amico che ormai da tempo non abita più là.

I murales arrivarono l'anno seguente, nel mese di agosto del 2008 e quindi ormai festeggiano il loro decennale.Quando ho visto, l'altro giorno, che c'era una writer in azione non potevo non fermarmi.

Lei, Alessandra Carloni, romana di Roma, quartiere S.Giovanni, senza fermarsi e continuando il suo interessante e bellissimo ufficio, che quando mi sono fermato ho definito "opus in fieri", meglio  che "lavoro in corso".

L'artista mi ha raccontato delle difficoltà di reperire ormai qui spazi di un certo carloni muraletipo, meglio di una certa ampiezza per poter "esprimere quello che, come tutti i writers, ha dentro e così si è dovuta "accontentare" di una parete intervallata da un portone, parete che ha però il merito di essere alla destra dell'inizio del paese per chi sale e sarà quindi la prima "cosa bella" da vedere quando arrivi a Valogno, chiaro se riesci a distogliere lo sguardo dal murale di "Frida Kahlo" che campeggia poco più avanti su una parete a sinistra.

"E' stato il Dopolavoro Ferroviario di Formia" che avendo apprezzato "lo stile fiabesco, illustrativo, tipo fumetto" ha deciso di sponsorizzare, con una piccola donazione, il murale che stava realizzando Alessandra Carloni, murale rappresenta appunto, un treno, una stazione e simpatici ed anche una giovanissima che quasi rincorre il vagone, dove campeggia la scritta:"Valogno borgo d'Arte", murale che probabilmente ieri sarà stato terminato dall'artista.

Non mancheremo di ripassare domani o posdomani per rivederlo ancora . . .finito, nell'infinito di questo incantevole posto.

C'è stato anche l'imprevisto, durante la chiacchierata con l'artista, di una signora svizzera che lamentava qualcosa su una bottiglia di plastica lasciata da chissà chi davanti a casa sua e sembrava quasi addebitarlo ad Alessandra, naturalmente risentita. . . ma eravamo troppo lontani col pensiero per uscire dall'immaginifico in cui il murale di Alessandra e Valogno ci aveva trasportati, eravamo troppo lontani.

Percorso

Abbiamo 208 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy

EVENTI

telethon.jpg