Non dovranno certo andare troppo lontano le insegnanti della Media di Casale di Carinola, trasferite da tempo al Polo Scolastico di Carinola, per

polo serpeillustrare ai loro alunni le scene dei famosi romanzi di Emilio Salgari ambientati nella giungla, basterà farli affacciare alle finestre!

Non credevo ai miei occhi stamane quando, sollecitato dalla prof. di lettere Antonia NAPOLITANO, vicaria di questo plesso, ed informato della presenza di un serpente spuntato fuori dall'erba, ma fortunatamente defunto anche se da poco, l'ho visto a qualche metro dalla entrata principale del Polo Scolastico che poi, a mio avviso, non è "polo" per niente, visto che ci stanno sempre e soltanto le tre classi "esiliate" della media di Casale di Carinola.

Chiaro che non sarà stata la prima volta che la professoressa di lettere si sarà recata presso la casa comunale a chiedere di tagliare l'erba che circonda l'intero edificio del Polo Scolastico.

Del resto l'altezza dell'erba (che potrete vedere nelle foto e nel video) la dice lunga ed è testimone di quante volte la prof. Napolitano avrà richiesto di intervenire, ma la goccia che ha fatto evidentemente traboccare il vaso, è stata la presenza del serpente che naturalmente porta a supporre che ve ne fossero altri!

Vero è che non potevo meravigliarmi visto che pochi giorni orsono in una stanza del tribunale civile sammaritano dove stavamo discutendo una causa sbucò un grosso scarafaggio da un fascicolo di ufficio e lo stupore della asilo nidoGiudice si può immaginare, ma un serpente è un'altra cosa e poi qui ci sono i bambini della cui sicurezza rispondono le insegnanti!

Così la prof. Antonia Napolitano, che ringraziamo ci consente di riprendere il tutto e spende anche qualche parola durante la ripresa, confermando "che è stata presentata e protocollata l'istanza di intervento ma purtroppo". . .senza esito almeno fino ad oggi.

C'è addirittura un ingresso quasi impraticabile per l'erba cresciuta e di "serpenti potrebbero essercene anche altri!". "Dobbiamo tenere aperto il Polo" ci dice e nonostante che nel plesso di Casale di Classi ce ne sono solo tre! Ancora peggiore la condizione del vicino ASILO NIDO completato da anni ma non ancora utilizzato!

Domanda: se a Casale nel plesso che ospita le elementari tiene occupate solo tre aule, perchè non si è pensato di occupare le altre con le medie? Considerata la situazione economico-finanziaria del comune di Carinola, la risposta non può essere quella della necessità di tenere aperto il Polo Scolastico dove neppure è stata trasferita la Media delle altre frazioni del comune che sta sempre nella vecchia sede.

Altra domanda: ma gli operai del comune non tagliano più l'erba?

Sono due gli assessori della frazione di Casale in giunta:Antimo Marrese e Franco Giacca, possibile che nessuno di loro abbia mai visto la "giungla" che circonda il Polo Scolastico?

Sarebbe il caso che qualche volta prima di arrivare al municipio, dove invero vanno tutti i giorni, si fermassero qualche attimo e qualche volta al Polo Scolastico.

Attenti ai serpenti però. . .

Percorso