Erano le cinque questa mattina quando sulla strada statale n.7 Appia  all'altezza  della proprietà VERRILLO, dove da sempre c'è il  parcheggio dei Pullman della s.r.l. ANGELINO di Caivano un autocarro in sosta ha destato il sospetto delle guardie di un Istituto di Vigilanza che a bordo di una autovettura stavano transitando su quel tratto di

appia furto gasolio1strada statale Appia proprio in quel momento. Immediatamente si rendevano conto che le persone vicino e sopra il cassone stavano rubando il gasolio , visto che sull'autocarro c'erano delle cisterne in plastica e che era probabilmente visibile un tubo attraverso il quale si stava prelevando gasolio dalla cisterna fissa situata all'interno del parcheggio, utilizzata dai pullman.

 

I soliti ignoti infatti muniti di ogni accessorio necessario per portare a termine il furto di carborante avevano parcheggiato l'autocarro sulla banchina laterale destra della strada Statale Appia ed avevano praticato un foro nella rete metallica che fa da recinto al parcheggio.

Dopo essersi introdotti nel parcheggio, entrando da qualche altra parte,  hanno fatto passare il tubo e lo hanno collegato all'impianto della cisterna ivi esistente.

cisterne taniche furtoNe avevano prelevati e trasferiti, mi dicono, già circa quattromila litri in quel momento quando, mi riferiscono che, grazie al fosso che separa il parcheggio dalla banchina che pare avesse dato segni di cedimento, ma grazie soprattutto alla vista delle Guardie Giurate che stavano arrivando, i malviventi hanno abbandonato autocarro, cisterne, taniche e recipienti di ogni genere già pieni di  carburante ed hanno cominciato a correre attraverso le campagne vicine facendo perdere le loro tracce.

Sono intervenuti i Carabinieri di Mondragone che hanno anche cercato di rintracciare i malviventi.

Intervenuto il Soccorso ACI che quando siamo arrivati sul posto aveva probabilmente già portato via l'autocarro, che pure, mi dicono, risultasse rubato a Parete, ma erano ancora in corso le operazioni di recupero delle cisterne e degli altri recipienti di plastica  utilizzati dai malviventi che erano state già svuotati del gasolio immediatamente restituito al legittimo proprietario.

Percorso

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata