Non so quanti, prima di leggere queste mie riflessioni sul convegno, abbiano già visto il video e, se non l'hanno fatto, suggerisco di farlo perchè ci si rende conto di quanto interessante e bello, oltre che naturalmente istruttivo, sia stato grazie ai relatori protagonisti: l'avvocato rotale Carlo FUSCO e  il Giudice dott. Giovanni D'ONOFRIO.

fusco carloI poco più di dieci minuti del video infatti rendono l'idea dell'incredibile contenuto di questa iniziativa di Comunione e Diritto. Notevole il contributo della platea di avvocati, in maggioranza giovani, le cui domande pertinenti e provocatorie nella maniera giusta che hanno dato completezza alla informativa che si prefiggevano i relatori.

 

Il giudice D'ONOFRIO, come del resto sottolineato nella parte finale del video dall'altro relatore, ha messo molta passione nel suo intervento incentrato sulle problematiche aperte dalla recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione sulla natura "non più compensatoria" ma  "solo assistenziale" dell'assegno di mantenimento.

E'  stata , quella di D'ONOFRIO, una strenua ed appassionata  difesa del "soggetto debole", per lo più la moglie penalizzato da questa sentenza che non tiene più  conto dei sacrifici patiti durante il coniugio da uno dei coniugi per  rendere possibile all'altro il raggiungimento dei traguardi e dei successi.

pubblico matrimonioL'avv. Carlo FUSCO  che, sempre nella parte finale del video, si dice influenzato dalla tanta passione mostrata dal giudice relatore, ma ahimè credo ne avesse tanta di sua e si vede, è stato davvero straordinario nel punteggiare i punti deboli della riforma del processo canonico e raggiunge il culmine quando afferma che "neanche morto avrebbe delibato. . ."!

Affrontati puntualmente tutte le problematiche, anche quelle dei figli che, come conseguenza di una sentenza che dichiara la nullità, divengono figli nati "fuori del matrimonio ma restano titolari di tutti gli altri diritti:mantenimento etcc.

relatore matrimonioInsomma un convegno che ha offerto ai numerosi avvocati presenti una "panoramica d'eccellenza", come l'ho definita io, sulla materia e che induce a ripetere l'esperienza  magari immediatamente dopo l'inaugurazione dell'Anno Giudiziario da parte di Papa Francesco che avverrà il 29 Gennaio prossimo che potrebbe portare ad una chiosa finale sulla "disputa" sulla "libertà della difesa" nel nuovo processo Canonico.

Qui infatti gli avvocati rotali sono scelti a "rotazione" dal Decano e stipendiati,loro male a quanto pare,  come i giudici, dal Vaticano e questo grazie alla Riforma voluta da Papa Francesco che ha voluto i tre criteri della "Prossimità", grazie al quale abbiamo il Tribunale interdiocesano che comprende Capua-Teano e Sessa Aurunca, "Celerità", processi più brevi quindi, e "gratuità", avvocati pagati non dal cliente per evitare che i ricchi vincessero sempre potendosi scegliere i migliori .

Principio questo che colliderebbe  però con la libertà di scegliersi il difensore.

A margine di tutto questo consentitemi una nota di carattere personale: Grazie a questo convegno ho scoperto che l'avvocato rotale Carlo FUSCO, che in più occasioni ha richiamato la sua origine, Sparanise, è il figlio di "Nanuccio" FUSCO, che ho conosciuto personalmente e stimato, fu compagno di partito socialista della corrente di fusco carlo1Riccardo LOMBARDI, la più a sinistra di sempre e la più bella, e lo vide al fianco di mio zio Tommaso CERALDI, che di quella corrente  fu il rappresentante nella segreteria regionale trentanove anni fa.

Ho ricordato con lui il piacevole episodio del mio incontro col padre di molti anni fa  ed ho concluso sottolineando  che avendo io conosciuto il papà, a lui non calzerebbe il  proverbio "talis pater talis filius",  per quanto riguarda le idee.

L'avv. FUSCO simpaticamente mi ha risposto:"Lo so infatti ero anzi sono la pecora nera della famiglia!"

Non direi proprio! 

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 381 visitatori e nessun utente online

DJ-imageslider

  • Virgo_lactans.jpg
  • rousseau.jpg
  • paola_luca_pubblico1.jpg
  • paola_luca_pubblico.jpg
  • paola_luca_donamato1.jpg
  • paola_luca_donamato.jpg
  • paola_luca_bacio.jpg
  • paola_luca3.jpg
  • paola_luca2.jpg
  • paola_luca1.jpg
  • paola_luca.jpg
  • insidia_trabocchetto.jpg
  • ale_diego2.jpg
  • ale_diego1.jpeg
  • ale_diego.jpg
  • ale_diego.jpeg

GDPR e EU e-Privacy

lavecchia_giuseppe3.jpg