Quelli che vedete sono rispettivamente il volantino affisso dall'ENEL  più o meno dappertutto nel centro di Carinola per informare  la gente del disservizio  e l'altro invece è la foto dell'avviso del Sindaco di Carinola Antonio Russo affisso alla parte esterna della porta del Municipio per informare i cittadini che gli uffici comunali

avviso sindacoavrebbero chiuso i battenti alle 13,00 a causa della mancanza di energia elettrica. Quindi quest'anno la Befana ha portato il "blackout" a Carinola centro.

Quando sono arrivato dal tabaccaio allle 10:00 di stamane l'ho trovato con la testa tra le mani "Ci hanno rovinato oggi con questo black out! Ma questi sono lavoriche sifanno di notte ! " Ha esclamato.

Non li avevevo ancora visti gli avvisi formato A4 ma quando finalmente ne ho visto uno che esordiva "e-distribuzione Zona Caserta  Il Nostro Servizio, la vostra collaborazione.Per migliorare occorre l'energia di tutti." Poi in caratteri cubitali:"Avviso di interruzione di energia elettrica" ed ancora conn caratteri più piccoli"Vi comunichiamo che l'energia elettrica verrà interrotta per effettuare lavori sui nostri impianti.

Venerdì 05 gennaio 2018 dalle ore 09:00 alle ore 16:30" e poi c'è lelenco delle strade del centro, dei vicoli e dei numeri civici interessati alla interruzione. Quindi sia l'Ufficio Postale che la Banca  oltre al Municipio e all'Ufficio del Giudice di Pace  (ma qui è cominciato il lungo sciopero dei Giudici n.d.r.) quindi  sono stati tutti colpiti da questo black out che mentre scrivo è ancora in corso  e che avrà la durata di ben sette ore e mezzo!

Al ritorno dal Tribunale di Cassino ho pensato di tornare in piazza Mazza. Era praticamento un deserto nonostante fossero le 13:10. Il municipio era semichiuso con il manifestino suddetto e davanti alla porta era parcheggiata l'auto con a bordo Renato NUVOLONE.

Era aperta invece la Caffetteria del Corso di Katia TRENTI che alla mia sorpresa ha risposto chiarendo che la sua fornitura e quindi l'allaccio avrebbe origine da Casanova e quindi trattasi di una linea non interessata ai lavori e mi informa che anche la Farmacia  di Titty sarebbe stata risparmiata dal black out per la stessa ragione.

Ha buon occhio questo black out ! Intanto guardando verso il Banco di Napoli aperto ma al buio faceva un certo effetto.

Faccio quattro chiacchiere con Renato NUVOLONE e mancano pochi minuti alle 14:00 quando vedo aprirsi la porta del municipio  e vedo uscire il dott. Mattia LUBERTO, capo settore affari generali del comune.

"Solo tu sei riuscito a lavorare anche al buio?" Gli ho detto sarcastico, pensando a chi già se n'era andato.

E lui:"Avevo pratiche e  carte da mettere a posto, non occorreva l'energia elettrica!" Per scherzare gli ribatto:" Sei uno stakanovista!"

A questo punto mi sovviene quando alcuni decenni orsono percorrendo a notte fonda l'autostrada M1 in Inghilterra incontravo i cantieri che effettuavano i lavori appunto di notte, cosa che ho notato anche in altri paesi europei, per non creare disagi ed interruzioni agli impegni di tutti gli altri lavoratori e naturalmente non posso non  pensare:quando arriveremo anche qui ad un grado di civiltà tale da pensare prima agli altri ?

Non solo ma ben sette ore e mezza di interruzione da parte di una società privata che nulla dice nel volantino relativamente ai danni che  avrebbe potuto provocare con tale disservizio scegliendo tra l'altro proprio il giorno di venerdì che è anche il giorno di mercato settimanale del capoluogo.

E'  il giorno in cui dalle frazioni, soprattutto le piccole, visto che le grandi hanno il loro giorno di mercato, ci si porta nel capoluogo per gli affari burocratici inevitabilmente impossibili a sbrigare se" manca la corrente!"

Credo che il sindaco che, a parte i volantini suddetti, come rappresentante dell'Ente mi dicono neppure avrebbe ricevuto una comunicazione ufficiale sulla interruzione del servizio, farà giungere  una nota all'ENEL perchè in futuro lavori del genere vengano effettuati in modo da creare il minore disagio possibile alla cittadinanza da lui amministrata.

Percorso

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata