Ecco: guardate queste foto che potete vedere a distanza di poche ore dal misfatto grazie al coraggio della padrona di casa che ci ha consentito di farle e di mostrarle spera così di far vedere come vengono lasciate le stanze dai ladri a chi non ha mai avuto la sventura di una visita

ladri0simile e nel contempo spera di muovere quello che fino ad ora non sembra essersi mosso. Scelgono ancora San Ruosi i ladri! Se Carinola non è Far West manca poco: erano le 17,45 circa quando stavo andando al Togheter for Christmas Carols lo spettacolo in cattedrale a Carinola ed avevo percorso meno di cento metri quando vedo i lampeggianti di una vettura dei Carabinieri ferma sulla sinistra della prov.le 44. Poi avvicinandomi vedo anche la Panda dei Vigili Urbani. "Un incidente!" Penso e mi fermo. Vedo i Carabinieri di Carinola ed il Lgt. dei Vigili Urbani Nicola DI BIASIO che  "Non ce l'abbiamo fatta!-mi dice-Abbiamo cercato di raggiungerli ladri1ma questi farabutti sono riusciti a svignarsela!"Chiaro che i soliti ignoti hanno colpito ancora  e anche stavolta hanno colpito di domenica pomeriggio.

Entro nella villetta di Paolo DI PAOLA e la moglie, signora Michelina GAROFALO è davvero arrabbiata e ne ha tutte le ragioni.

Era arrabbiata soprattutto  perchè è andata via solo  per un brevissimo spazio di tempo e nonostante l’assenza fosse breve è stata derubata lo stesso.

La casa è letteralmente in soqquadro.

Tutti i cassetti di tutte le stanze sono rovesciati e il contenuto è sparso sul pavimento. Il vetro di una finestra è in frantumi e qualcuno dice che forse sono entrati proprio attraverso quella finestra.

Hanno portato via quello che hanno potuto prima di scappare anzi hanno rubato "quello che era rimasto perchè, -dicono i padroni di casa- siamo stati  visitati già altre due volte".

E lei, Michelina, ad alta voce mi dice: "faccia tutte le fotografie che desidera e le metta sul suo sito così la gente si rende conto in quale realtà viviamo e cosa fanno le istituzioni per evitare che certe cose si verifichino! "

ladriLei era fuori con il marito ed i figli per delle compere quando è scattato l'allarme sul cellulare. Ha chiamato subito Vigili Urbani e Carabinieri  che sono accorsi immediatamente .  Purtroppo però non sono riusciti ad evitare che portassero via  dei beni. "In questo momento non riesco neppure a rendermi conto di quello che manca!"Dice la signora ed è la stessa sensazione avuta da me quando sono rientrato a casa l'altra domenica  ed ho avuto la stessa esperienza ma qualche ora più tardi, visto che qui hanno operato tra le 17,00 e le 18,00 e da me tra le 19,00 e le 20,00.

A questo punto non se ne può più e bisogna proprio fare qualcosa non si può andare avanti così, è gravissimo ! Pensate che i furti  sono sempre molti di più di quelli noti che  perchè non tutti li rendono pubblici così come non tutti dicono pubblicamente quello che è stato loro rubato! La sicurezza è un tema troppo importante.

ladri2Oggi ho scoperto grazie ad una chiacchierata con  Alessandro BOTTIGLIERO (il pastore che per protesta ha lasciato le pecore e gli agnelli morti davanti alla porta del municipio) che anche per lui la via crucis è cominciata con un furto e in particolare furto subito di venti agnelli, preceduto dall'avvelenamento dei cani che custodivano le pecore del suo gregge! Ma di questo parleremo in un altro articolo. 

Credo sia dovere delle Istituzioni tutelare la sicurezza dei cittadini con la prevenzione. Ci sia dato almeno un segno! La signora Michelina piangeva stasera per la rabbia quando mi ha detto: "Inutile pensare di fare l'inventario  per vedere quello che manca, perchè la cosa più preziosa in assoluto che avevamo e che ora non abbiamo più è la tranquillità  ed è quella che questi farabutti ti rubano dentro! Ti rubano dentro!" Come darle torto? Non si vive più tranquilli! E a Carinola tanti furti credo che non ci siano mai stati.

Percorso

CHI E' ONLINE

Abbiamo 185 visitatori e nessun utente online

 

forza_italia-ass.jpg