CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

ULTIMISSIME

ALESSANDRO AL 30° PREMIO MOSCATI:IL SOLE NELLA MENTE(VIDEO)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un vero e proprio bagno di folla ieri pomeriggio per la trentesima edizione del Premio Moscati al Convento di S.Francesco di Casanova di Carinola. Mai tanta gente, del resto filmati, "streaming live" facebook e foto dimostrano in modo inconfutabile che il successo di pubblico

ciro mathiasriportato da questa edizione del Premio ha superato tutte le precedenti con grandissima soddisfazione della organizzatrice e dea ex machina del Premio dott.ssa Lia ULLUCCI.

Dei tanti sindaci invitati e puntigliosamente elencati da Lia venerdì scorso c'erano solo il Sindaco del Comune di Carinola, che ha anche patrocinato il premio, Antonio RUSSO ed il sindaco di Falciano del Massico, ing. Erasmo FAVA, accompagnato dall'assessora Antonietta RUCCO, nonchè la dott.ssa Marta CARDILLO in rappresentanza del Sindaco di Roccamonfina Carlo Montefusco.

Dei consiglieri regionali invitati c'era il solo on. Massimo GRIMALDI . Nelle prime file c'erano il dott. Giovanni ULLUCCI e la dott.ssa Rita ULLUCCI, germani della dott.ssa Lia, con i rispettivi consorti, gli amici Roberto e Katia DI DONATO, Pasquale CAPRIGLIONE con la figlia Giulia, consigliera comunale di minoranza a Falciano del Massico e nella stessa fila ma più in fondo il Presidente del CITL Pasquale DI BIASIO, accompagnato come sempre da Ludovico FEOLE, e rispettive lia tortaconsorti e Franco DI BIASIO accompagnato dalla moglie dott.ssa Orsola.Oltre al sindaco RUSSO per l'amministrazione comunale c'erano  l'avv. Rosa DI MAIO, la dott.ssa Antonella MIGLIOZZI , Pina CAPRIGLIONE, Giusy TUOZZI e Antimo MARRESE ma potrebbe esserci sfuggito qualcuno.

Presente la pittrice Anna ZULLA operatrice socio-sanitaria del settore psichiatrico  le cui opere sono state consegnate, come riconoscimenti, a Nando SANTONASTASO e all'attrice Beatrice LUZZI.

Veniamo alla cerimonia dove tra i primi riconoscimenti ci sono stati quelli alla dottoressa moscati pubblico1Antonella CANTIELLO, Procuratore della Repubblica aggiunto al Tribunale di S.Maria C.V.,  e a Padre Giovanni SICILIANO che simpaticamente ha sottolineato che ha dovuto attendere trenta anni per avere un riconoscimento!

Il sindaco Russo ha parlato a nome dell'Amm.ne Comunale spendendo parole bellissime, peraltro molto apprezzate dalla dott.ssa Lia ULLUCCI. "Che in sei lustri ha saputo adoperarsi con grande slancio- ha detto Antonio RUSSO- per conservare intatta l'essenza della manifestazione., che lei stessa ha immaginato sul finire degli anni 80, e cioè l'esaltazione della solidarietà umana, dell'amore profuso senza risparmio verso l'altro, verso il più debole, verso chi è in difficoltà, verso il prossimo."Ha poi continuato dicendo tra l'altro:"E lunga la lista dei premiati.Uomini e donne saliti sugli scudi perchè  capaci di compiere gesta di altissimo valore, puntualmente rilevate da Lia Ullucci. Eccellenze morali, distintesi per azioni a buona ragione associate a quel portato di virtù e di insegnamenti che ci ha tramandato San Giuseppe Moscati, il medico Santo che ha evidentemente ispirato la dott.ssa ULLUCCI." Ha, dopo aver ricordato il "lustro ed il prestigio ed una ribalta di respiro internazionale" che questo premio conferisce al Comune di Carinola, ricordando il Premio a suo tempo riconosciuto ai Vigili del Fuoco di New York  ha poi moscati pubblico2concluso:"Da Sindaco del Comune di Carinola non posso dunque che esprimere tutto il mio più sincero ringraziamento  a Lia Ullucci e a quanti la coadiuvano nella non facile organizzazione di una manifestazione impegnativa. Ai premiati di questa sera, vanno invece le congratulazioni altrettanto sincere, mie personali e della comunità carinolese. Una speciale menzione per l'Esercito Italiano, per le Forze Armate. Se l'Italia oggi è una grande Nazione, molto lo deve a loro. Tutti gli Italiani devono apprezzare, amare ed essere orgogliosi per quello che fanno i nostri uomini e donne in divisa, entro i confini nazionali e al di là di essi. Grazie anche per questa scelta dott.ssa Ullucci."

E' stata poi la volta del Centro ANDROMEDA che appunto ha ricevuto una targa dalla Comune di Carinola in persona del forze armate1Sindaco RUSSO, a riceverla è stato il Dott. Filippo CERUZZI accompagnato da una nutrita rappresentanza degli ospiti del centro, una delle accompagnatrici, Maria PELUSO, ha letto alcune sue considerazioni esordendo:"Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili, ho dimenticato persone indimenticabili, ho agito per impulso. . ." .

E' stata poi la volta dell'on. Massimo GRIMALDI al quale il giornalista RAI e MATTINO, Nando SANTONASTASO, nel consegnare un libricino con le foto dei premiati delle edizioni precedenti del Premio Moscati, ha detto scherzosamente:"Così potrai fare qualcosa di buono anche in politica!" .

L'On.Grimaldi ha consegnato la targa della Regione Campania al dott. ARGENZIANO Direttore della Unità Operativa Complessa di terapia intesiva luzzi beatricecoronarica della Clinica PINETA GRANDE di Castelvolturno.C'è stata poi la proiezione del filmato dove Nina PALMIERI ha spiegato, scusandosi, le ragioni della sua assenza ed è stata poi la "POLIZIOTTA PER AMORE" e quindi l'attrice Beatrice LUZZI a prendere la scena con la lettura di un brano del testo di Nando DALLA CHIESA dove "l'impeto per la legalità travolge una ragazza come tante, liceale romana, inducendola ad entrare nella Polizia dopo le stragi del'92.

E' però solo l'inizio di un travaglio profondo in cui gli ideali si confronteranno con i sacrifici, la vergogna di Genova (per la quale la condanna dell'Italia da parte di Strasburgo  è di sole poche ore n.d.r.) e la solitudine istituzionale di chi sta in prima linea contro i boss" come dice la presentazione. Grandiosa l'interpretazione della LUZZI.

E' stata poi l'on. Camilla SGAMBATO a consegnare la medaglia della Camera dei Deputati alla Protezione Civile  e poi il premio all'Arch. Luciano BUONPANE Comandante dei Vigili del Fuoco di Caserta arch. Luciano BUONPANE che ha simpaticamente ringraziato per essere chiamato ingegnere e quindi insignito di una seconda laurea. Ma veniamo a loro ad i protagonisti in cantiello pmassoluto della serata: il piccolissimo Pasqualino perennemente nel marsupio al collo di papà Alessandro e solo per pochi minuti in braccio della bellissima e giovanissima mamma Alessia con la mano sempre e comunque sulle spalle degli altri figli, ora Ciro, il più grande e ora Mathias ! Un quadro stupendo questa famiglia rinata dopo il terribile terremoto di Casamicciola che sembrava volerghi inghiottire. Non c'è riuscito grazie au Vigili del Fuoco di Caserta che li hanno strappati uno ad uno alle macerie. Alessandro, il papà dei piccoli, alle pressanti domande di Santonastaso fatte già ai piccoli che per la verità come potrete vedere nel video hanno ormai quasi cancellato dalla loro mente quei tragici momenti, ha risposto che quando finalmente ha saputo che tutti erano salvi ha cominciato a splendere il sole nella sua mente dove evidentemente fino a quel momento regnava il buio assoluto!

Con questa splendida famiglia gli angeli-Vigili del fuoco che vogliono trascorrere una serata con loro davanti ad una pizza fumante in caserma! Tutto bellissimo ed indimenticabile come la vocina di Pasqualino che durante tutta la serata senza mai piangere si è fatta sentire eccome! Infine il premio Moscati al Generale della Brigata Garibaldi Nicola TERZANO ed il premio a tutti gli altri rappresentanti delle Forze Armate come il Col.Michele DORONZO della Guardia di Finanza ed i rappresentati di POLIZIA DI STATO e POLIZIA PENITENZIARIA.Infine la torta con la candelina spenta da Lia ULLUCCI ed un nutrito e ricco buffet.

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - ULTIMISSIME - ALESSANDRO AL 30° PREMIO MOSCATI:IL SOLE NELLA MENTE(VIDEO)