CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

ULTIMISSIME

TUTTI PAZZI PER ELISA

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mancano ormai meno di 24 ore al giorno dell'evento e posso, senza tema di smentita, affermare con certezza che qui ormai sono "tutti pazzi per Elisa" e quindi per il n.21 che bisogna votare nella serata di domani, sabato 9 settembre, durante la trasmissione sul  canale televisivo

elisa rinalduzziLa 7 della finalissima di Miss Italia 2017 da Jesolo.

Chiaro che in questo momento sta vivendo una fiaba questa splendida fanciulla di Carinola, in provincia di Caserta,  dove è nata la mamma Anna PISCOPIO, ma è anche di Montopoli di Sabina, in Provincia di Rieti, dove è nato il papà, Fausto RINALDUZZI, e di  Aversa, la città normanna dove è nata lei. In tutti questi posti e in tanti altri ancora, ne sono certo, sono pazzi di lei, della sua semplicità, della sua solarità, della sua bellezza!

Questa volta voglio parlare dei nonni materni, Maria Grazia CHIANESE, l'insegnante e Gennaro PISCOPIO, il Vigile Urbano dell'Ufficio Sanitario di Carinola quando le ASL  erano solo "in  mente dei", un uomo buono che purtroppo  non c'è più ma che, come avrete sentito nel video dalla viva voce di Elisa, la nipotina ricorda con un affetto profondo!

casa ciocchi2La nonna di Elisa Aloys Rinalduzzi, Maria Grazia CHIANESE, che domani sera sarà a Jesolo vicina alla nipotina tanto amata,  da piccina viveva in uno dei borghi più belli e suggestivi del nostro comune, ma anche il più antico credo, nel borgo che prende il nome dalla santa alla quale è dedicata la chiesa antichissima che lo domina, Sant'Anna, dove c'è la casa Ciocchi (foto in alto non sembra la casa di Giulietta ?) risalente almeno al quindicesimo secolo e dove è nato nel 1745 il Notaio e Storico Luca Menna al quale è intestato il Museo del Duomo, a CARINOLA.

La nonna di Elisa, l'insegnante, Maria Grazia CHIANESE era l'ultima e credo la più bella di una laboriosa e numerosa famiglia di agricoltori specializzati nella coltura delle mele,i cui fratelli erano Raffaele, lo storico segretario della sezione PSI di Carinola,mio amico e braccio destro del mio indimenticabile zio Tommaso, ed Eleonora, che purtroppo ci hanno lasciato,ed oggi sono Carmine e Giuseppina.

Il loro papà, Antonio, che sarebbe stato il bisnonno di Elisa , qui , a San Ruosi, conosciuto all'epoca come Tatonno, insieme agli altri due fratelli, vennero dalla città di Melito, praticamente alla periferia di NAPOLI, a popolare la frazione di San Ruosi.

Furono i nonni, Maria Grazia CHIANESE, l'insegnante, ed il marito Gennaro PISCOPIO, il Vigile Sanitario, secondo quanto mi riferiscono loro amici, ad innamorarsi per primi, non appena li videro,dei piccolissimi Elisa e Christian che all'epoca erano a Mondragone in un istituto e tutti i fine settimana li andavano a prendere per  portarli a Carinola e trascorrere insieme  i weekend, ma immediatamente l'amore per Elisa ed il suo fratellino Christian sbocciò anche nel cuore di mamma Anna PISCOPIO e papà Fausto RINALDUZZI, carabiniere in servizio a Falciano del Massico, che subito adottarono questi splendidi bimbi.

Ecco questa  è la bellissima storia della "famiglia campana-laziale" che ha adottato tanti anni fa, quando aveva appena tre anni,  Elisa Aloys RINALDUZZI, la candidata a Miss ITALIA , diplomata ragioniera che ha intenzione di continuare i suoi studi e che vorrebbe tanto  avere la fortuna di lavorare nel mondo della moda.

Bella, simpatica ed intelligente com'è, non credo se la lasceranno sfuggire.

Le previsioni meteo per domani sera danno tempo sereno per domani sera quindi l'acquazzone di ieri sera non deve preoccuparci: saremo tutti in piazza Mazza a tifare per Elisa e naturalmente a. . .votarla, scrivendo il n.21, con un sms al n. 4770471 da cellulare e 894100 se chiamiamo da rete fissa.

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - ULTIMISSIME - TUTTI PAZZI PER ELISA