CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

ULTIMISSIME

IL MIGLIO D'ORO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Attraversare le nostre campagne, toccate e baciate dall'immondizia, è un qualcosa divenuto normale, uno sfondo del paesaggio solito e familiare.
E' molto bello sentire racconti d'acqua scrosciante, di piccoli ruscelletti presenti fuori e dentro i

paesi che si incrociano gli uni con gli altri e profumano di pulito che riposano nell'anima e in narrazioni di un tempo ormai lontano e perduto.
cava casanova0cava casanova7Oggi, però, ad allietarci c'è, ahimè, il problema dello smaltimento dei "rifiuti solidi urbani" i tristemente famosi (RSU), che affligge l'intera Campania e non solo, richiedendo persino l'istituzione di un commissario ad hoc per tentare, a quanto pare inutilmente, la risoluzione del problema.

Nella Campania "Felix" c'è  la ""lubrica" Caserta e persa e smarrita nella provincia casertana si trova Carinola e quindi la ridente Casanova, si fa per dire, circondata dalle sue campagne.
cava casanova6cava casanova5Eppure proprio di Casanova e proprio delle sue campagne qui intendo parlare, scrivere e approfondire la cosa.

Concedendoci una salutare passeggiata, ad esempio, in località fondo Sant'Arcangelo, verso il convento, ci si imbatterà in sacchi di rifiuti belli grandi colmi di immondizia. Ma vi è dell'altro. Questa volta è stata scelta una ridente zona accosta al cimitero.

Qui si è deciso di creare una discarica atta a raccogliere, gettare, tra le altre cose, l'innocuo e salutare eternit, sì, proprio l'amianto.

E' un luogo aperto a tutti e ognuno può servirsene e tutti lo fanno, cittadini e no. Ma vi è dell'altro. Casanova ha goduto nel passato di una cava che ha lasciato una bella cava casanova4cava casanova8montagna squarciata per non dire di peggio e c'è cosa di meglio da fare che colmare quello squarcio di fetida immondizia?

 

Lo si è fatto e si è fatto di peggio e molto di più, estendendo il numero di persone che cava casanova2cava casanovaacon estrema efficienza e strafottenza usano, anzi, "strausano" di una così vasta discarica abusiva.

Persone e non solo ma anche pulitissime società, "operose" cooperative o qualcosa di cava casanova1cava casanovabsimile, visto che adeguati e capienti mezzi di trasporto carichi di grandi quantità di eternit, si inoltrano lungo la strada che conduce alla vecchia e dismessa cava, crollata tragicamente molti anni or sono, e vi depositano le loro enormi mercanzie fatte d'amianto che si sovrappone al resto.

Aggiungiamo pure la strada tutte curve, nota come Selleccola, che da Casanova sale a Cascano; lungo le campagne che seguono la strada, in fatto di immondizia vi si trova anche lì di tutto e di più, compreso, e poteva mancare, l'eternit. Ma non preoccupatevi, luoghi ameni e maleodoranti nelle nostre campagne ve ne sono ancora molti altri.
E' bene però che mi fermi qui altrimenti, continuando, la passeggiata per le campagne cava casanova8cava casanova9casanovesi potrebbe concludersi in un lunghissimo e stomachevole elenco di discariche abusive e altre meraviglie ancora.
Dunque, siamo immersi in uno stato di emergenza, lo siamo sempre stati ma non ci preoccupa per niente. Così si può anche sorridere se pensiamo che una legge di qualche anno fa, per essere più precisi il (decreto-legge n. 172/2008) si azzardava a comprendere il "reato di abbandono di rifiuti pericolosi, speciali ovvero ingombranti" e, addirittura, prevedeva una condanna alla reclusione a cinque anni. Eppure, finalmente da qualche tempo a Carinola funziona, udite udite, la raccolta differenziata. Ogni giorno passano camion lungo tutti i paesi del comune per ritirare la tipologia di rifiuto prevista per quel turno. Non solo, in caso di festività religiose o altre manifestazioni laiche, che lasciano sulle strade fiori, foglie e quant'altro, il giorno dopo o lo stesso pomeriggio, passano mezzi atti a spazzare e a ripulire le strade. Ogni mese, inoltre, si concede, gratuitamente, ovviamente si fa per dire, ad ogni famiglia un gruppo di sacchetti per l'immondizia da ritirare presso il municipio            e la cosa pare che funzioni ma molti imbecilli di questo Comune e di altri limitrofi e forse ancora più in là, proprio non resistono a lerciare le nostre campagne con le loro deiezioni mentali e materiali.
Come dicevo, il problema affligge l'intera Campania e non solo, come del resto non riguarda la sola Casanova ma l'intero Comune. Ma ci si è abituati e si è familiarizzato con lo schifo, prova ne è il silenzio di tutti sul lerciume che investe e travolge le nostre campagne. Quindi la regola consiste nel silenzio e nel girare la testa dall'altra parte e far finta di niente. C'è stato chi ha cercato di fare qualcosa rivolgendosi alle autorità municipali con scarsissimo o nessun risultato. Il nostro piccolo mondo politico carinolese sembra non essere toccato o sfiorato nemmeno dal problema; certo, un giorno sono arrivati per giunta dei vigili urbani a verificare la cosa, ossia la presenza dei sacchi colmi di immondizia proprio in località Sant'Arcangelo, come rilevato poco sopra, ma nulla, proprio nulla è cambiato.
Speriamo che qualche lettore si lasci attrarre da questo articolo e dalle immagini che documentano le parole e accompagni la sua attenzione a quanto appreso perché possa farsi qualcosa.
Speranza, solo speranza e null'altro ma ahimè questo ci resta.

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - ULTIMISSIME - IL MIGLIO D'ORO