CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

ULTIMISSIME

PEPPE BARRA ALLA FESTA DELLA MUSICA DEL CARCERE DI CARINOLA(3 VIDEO)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cominciamo dal principio? Ma no dai, meglio cominciare dalla fine, cioè dall'ultimo brano eseguito dal coro dei detenuti  e dal loro solista, con la musica del Liceo Musicale A.Nifo di Sessa Aurunca del Maestro Gerardo Valente al sax e con il cantante lirico nonché consulente

artistico, Filippo Morace , il grande successo del grandissimo Sergio Bruni e lasciatecelo dire del suo allievo Antonio Siano: "Carmela", dedicato naturalente alla direttrice della Casa di campi carmelaReclusione G.B.Novelli di Carinola, la dott.ssa Carmela Campi, la "dea ex machina", di questa straordinaria Giornata della Musica, celebrata in Italia sì, ma celebrata proprio come si deve anche qui  dove per un giorno "l'arte come dono per aprire finestre di luce e colore nell'animo umano", com'è scritto nella brochure della mostra "Terra", l'ha fatta da padrona!

Abbiamo saputo dell'evento da un'allieva di una delle prof. che hanno curato la mostra Lucia Brollini, che con la prof. Lucia Galdieri, Giovanni Battista Abbate, Annunziata Re, Giovanni Salvatore Marino, Elda Lia e Antonio Bellone hanno organizzato la parte artistica dell'Evento.

Graditissima la sorpresa di un vecchio amico, il prof. dott. Giuseppe Scialla, lo psicoterapeuta che ha anche consegnato una targa, anche per conto del Rotary Club, al grandissimo Peppe Barra, "figlio di Pupella Maggio e padre di Concetta Barra"mi ricordava la neoletta assessorascacchera barra sciallaAntonella Rucco che era presente all'evento in rappresentanza del sindaco di Falciano del Massico Erasmo Fava. In rappresentanza del sindaco di Carinola c'era invece la giovanissima v.presidente del consiglio comunale Pina Capriglione mentre Sessa Aurunca ha preferitofarsi rappresentare dal sindaco in persona avv. Silvio Sasso.

All'evento ha partecipato la Comunità di Sant'Egidio del Presidente della Campania Antonio Miztor.

Presenti i magistrati di Sorveglianza dott. Marco Puglia e dott.ssa De Micco Lucia nonchè il Procuratore della Repubblica Aggiunto del Tribunale di S.Maria C.V.   dott. Antonio  D'amato ed il già Procuratore della Repubblica Aggiunto del Tribunale di Torre Annunziata oggi Presidente dell' ANM dott. Pierpaolo Filippelli. artista detenuto

parterre2Presente anche il TG3 Campania con il giornalista Pasquale Piscitelli. Diciamo subito che oltre alla bellezze della musica e delle esecuzioni, naturalmente quelle di Peppe Barra da definire celestiali, come sempre e come se gli anni per lui non passassero mai.

Su tutto il lavoro di cesello e da certosini fatto in primis dalla direttrice dott.ssa Carmela Campi che credo abbia curato l'evento, riuscendovi alla perfezione, in ogni particolare. Poi gli agenti di polizia penitenziaria guidati  dal Comandante Commissario Egidio Giramma e dai suoi vice, i commissari Giurelli  Domenico e Cesare Martucci e di tutti gli altri agenti la cui professionalità e competenza è stata dimostrata dall'ordine e la compostezza con il quale per tutta la duratamito realta barra magistratidell'evento sono stati i detenuti, così come lo erano gli stessi agenti, sotto un sole cocente del primo giorno d'estate, di oltre 30° per tutta la durata dell'evento e, i detenuti, sembravano non stancarsi mai!

Indiscutibile il segno della collaborazione fattiva delle cosiddette Educatrici ovvero le Funzionarie giuridico-pedagogiche Anna Giglio, Roberto Sorgente, Tina Valerio,Teresa Nuccio, Ilaria Savo e Luisa Corelli.

Abbiamo avuto anche il piacere di una intervista che ha voluto rilasciarci la direttrice che naturalmente ha parlato di "cultura come modalità e strumento per crescere tutti anche noi che siamo in rappresentanza dello Stato che deve sasso rucco barrasvolgere questa funzione , ma soprattutto deglieducatrici uomini detenuti che hanno in questo modo l'opportunità di vedere modi di vivere diversi per crescere culturalmente e sviluppare la loro capacità di progettarsi. " Alla domanda se questo è un carcere sperimentale ha risposto:"No ma, rispetto a quello che era prima, sì, perché prima era alta sicurezza e si è trasformato, ma diciamo che questo è lo spirito nuovo delle carceri su tutto il territorio nazionale!"

Abbiamo quindi sottolineato la bellezza della iniziativa  in occasione della Festa Nazionale della Musica proprio qui a Carinola , il paese di G.B.Novelli fondatore della Rivista di Diritto Penitenziario e lei  ha detto:"Io penso che Carinola detenutipossa segnare il cambiamento e lo sta già facendo in questi quattrodetenuti1 anni ha fatto molto e farà ancora moltissimo!" Siamo poi passati alla mostra"TERRA l'arte nel Carcere" organizzata dalla prof. Lucia Galdiero del Liceo Artistico A.Nifo che ha in questa Casa di Reclusione una classe distaccata dove alcuni detenuti allievi sotto la direzione dei sopradetti prof.Brollini, Re, Marino, Lia e Bellone, hanno realizzato delle opere d'arte bellissime e noi per i nostri lettori, oltre al video della intervista alla direttrice dott.ssa Campi e a quello di parte dell'evento musicale, abbiamo realizzato un video con dei ciceroni d'eccezione, tre delle stesse prof. d'arte innanzi dette. Vedrete che opere bellissime e che sentimenti espresse dalle stesse opere ed interpretati più che narrati dalle prof. Buona visione.

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - ULTIMISSIME - PEPPE BARRA ALLA FESTA DELLA MUSICA DEL CARCERE DI CARINOLA(3 VIDEO)