CARINOLA.NET

La Notizia e non solo!

Font Size

SCREEN

Cpanel

ULTIMISSIME

QUEST'ANNO INVECE DELLA VITE PIANGE IL VITICOLTORE! (VIDEO)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Chi l'avrebbe immaginato che alla fine d'aprile sarebbe arrivata l'ennesima sorpresa: la gelata anzi doppia: come diceva la famosa pubblicità di un gelato:"dos è meglio che one!" Qui però parliamo di qualcosa veramente amaro e di difficile a digerire per gli agricoltori in generale e

per i viticoltori in particolare. La gelata d'aprile ha colpito gran parte dell'Italia ed i danni per il paese ammonterebbero almeno a cinque milioni di vigna2euro, vigne, ortaggi e frutteti, tutto nella morsa del ghiaccio per una notte, anzi per due notti, forse tre e dappertutto!

Carinola non ha fatto eccezione  e purtroppo anche qui i danni sono stati ingenti anche se,dopo aver interpellato diversi amici agricoltori ed in particolare viticoltori, sembra che anche il gelo abbia fatto "figli e figliasti" colpendo non tutto il territorio, per fortuna, ma solo alcune parti, diciamo a macchia di leopardo.

Abbiamo sentito per esempio, per avere notizie della parte alta del comune, l'assessore al bilancio Antimo Marrese e sembra che la frazione di Casale Casale, specie  i Vignai e Viale dei Ciliegi nonché i terreni che fiancheggiano la provinciale che porta a Cappelle, non sarebbe stata colpita particolarmente anzi sarebbe rimasta addirittura indenne dal flagello del gelo.

Fortunato quindi l'assessore la cui vigna sarebe da quelle parti, lui mi dice che anche la vigna dell'ex vice sindaco Luigi Verrengia sarebbe rimasta indenne , non così però la parte di via Croce di Casale.

A San Ruosi, per quanto ci riguarda, è stata colpita tutta la parte collinare che porta a Ventaroli, e debbo dire che qualche zona  dove la vigna non è stata ancora potata ha subito danni minori. Per il resto sentiamo stasera un altro esperto del settore, un amico, il dott. Antonio Sciaudone titolare di un'azienda agricola , sarà lui nel video che vi proponiamo a darci altri particolari.

Se c'è qualcuno che ,guardando la vigna sfregiata dal gelo, volesse "consolarsi" , si fa per dire, pensando: "beh quest'anno  almeno risparmio le spese delle irrorazioni  per le infezioni di peronospera, oidio etcc. " gli diciamo che è meglio non  farsi illusioni anzi "pensi piuttosto  ad irrorare la sua vite "ridotta male" quanto prima è possibile", ce lo diceva qualche giorno fa un altro nostro amico  esperto  qualche giorno fa "altrimenti l'infezione coglierà la pianta della vite e se la porterà anche per l'anno venturo, se non muore prima!"

Quando si potava in primavera avanzata ed al taglio del tralcio cadeva la goccia di acqua e si è sempre detto che la vite "piange", quest'anno a piangere, a meno di piacevoli ma difficili sorprese, "saranno i viticultori! E non solo loro."

Accetta Cookies

Tu hai accettato di salvare cookie sul dispositivo che stai utilizzando. Questa decisione può' essere cambiata

 

 

Sei qui: Prima Pagina - ATTUALITA - ULTIMISSIME - QUEST'ANNO INVECE DELLA VITE PIANGE IL VITICOLTORE! (VIDEO)