Dopo le dimissioni a raffica dei consiglieri comunali eletti nella lista di minoranza, dopo le dimissioni del capogruppo del PD in consiglio comunale e le dimissioni del Ministro della Giustizia Sen.Clemente Mastella (di queste mi dolgo ma la motivazione è più che legittima) oggi sono arrivate anche le dimissioni nelle mani del Sindaco, ma protocollate, dell'assessore Mannillo che rimetteva la delega all'ecologia e quella di Vice Sindaco motivandole con un presunto "accanimento" nella volontà di individuare a Selleccola un sito di stoccaggio provvisorio. Come abbiamo gia detto in altro articolo, Sabato 5 Gennaio tutta la maggioranza, consapevole della emergenza igienico sanitaria determinata dall'immenso cumulo di immondizia stipato nei pressi dei cassonetti in tutto il  Comune di Carinola e nei centri delle frazioni grandi e piccole, si decise all'unanimità di aderire ad una proposta condivisa dallo stesso assessore che non escludeva Selleccola in quanto sito già inquinato e nel caso che non fosse stato possibile, si delegava il Sindaco a scegliere un posto qualsiasi escludendo Casanova e sue immediate vicinanze, perchè "Casanova ha già dato!" si disse. Ora considerato che nonostante la buova volontà e la ricerca affannosa da parte del Primo Cittadino, non è stato ancora deciso nulla e, tantomeno, si è deciso per Selleccola, per cui non abbiamo ben compreso per quale ragione il Vice Sindaco abbia maturato tale decisione, tanto più che proprio oggi è stato comunicato al Sindaco, che ce l'ha riferito,che Lunedì inizierà con un primo contatto con la Casa Comunale da parte della Società incaricata, la bonifica del sito di Selleccola, finalmente! Fatto sta che alcuni cittadini di Casanova, allertati, hanno ben pensato di presidiare Selleccola.Sappiamo che i consiglieri di maggioranza, l'amministrazione, i dipendenti comunali, alla notizia di queste dimissioni erano tutti costernati ed increduli, alcuni addolorati, per cui, sembra, che dopo un'ora o giù di lì , almeno per queste dimissioni, fortunatamente, c'è stato un ripensamento!  Alcuni, per la verità, nel leggerle, non le hanno trovate di facile interpretazione, all'oggetto era scritto "Dimissioni" ma nel corpo della missiva si leggeva che restituiva le deleghe "nelle mani del Sindaco", probabilmente diceva qualcuno non sono dimissioni da assessore, fatto sta che, pare, non si sia dimesso più! Ora saranno tutti più felici e contenti! Almeno qualcuno ci ripensa. . .

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 318 visitatori e nessun utente online

DJ-imageslider

  • Virgo_lactans.jpg
  • rousseau.jpg
  • paola_luca_pubblico1.jpg
  • paola_luca_pubblico.jpg
  • paola_luca_donamato1.jpg
  • paola_luca_donamato.jpg
  • paola_luca_bacio.jpg
  • paola_luca3.jpg
  • paola_luca2.jpg
  • paola_luca1.jpg
  • paola_luca.jpg
  • insidia_trabocchetto.jpg
  • ale_diego2.jpg
  • ale_diego1.jpeg
  • ale_diego.jpg
  • ale_diego.jpeg

GDPR e EU e-Privacy

raskin3.jpg