Credo che se non fosse esistita, la Cooperativa Sociale S. Agostino Roscelli e le sue principali anime , avremmo dovuto inventarle! Per fortuna però c’è e ci sono e stavolta hanno realizzato in assoluto il loro

capolavoro! Una vera e propria “gemma" che va , appunto come una “Gemma”, e non a caso uso questo termine, ad incastonarsi in quell’anello prezioso ed inimitabile che è il Borgo di S.Anna a S.Ruosi di Carinola.

Grandioso e perfetto il risultato con enorme sacrificio, soprattutto da parte delle sue anime,fisico,mentale e, perché no , immaginiamo anche economico!

Ciò che si è svolto ieri nel borgo Sant’Anna, non ha precedenti. Un evento ricco di emozioni. Tutto curato nei minimi particolari, ripet. Le ragazze della cooperativa sono riuscite a trasmettere passione, dinamicità e sentimento.

L’animazione a cura di Magic Animation ha divertito piccoli e grandi con i suoi giochi e personaggi: da Babbo Natale al simpatico elfo fino a Pinocchio con la fatina, protagonisti del cantastorie che si è svolto all’interno del portone Ciocchi.

Il tutto reso ancor più bello dalle tavole dipinte dai tanti artisti dell’associazione Valogno Borgo d’arte. Presente anche Giovanni Casale di Valogno, il quale è rimasto incantato da tanta bellezza… così semplice, ma così profonda.

Bravissimo anche il ritrattista Umberto Di Pippo di Roccamonfina, che ha immortalato senza sosta piccoli e grandi per tutta la durata dell’evento e poi Chiara, artista della carta, e il nostro carissimo amico Augusto Varriale che ha esposto i suoi presepi.

Bellissima anche Santa Lucia (Maria Grazia Ricca) che accoglieva i bambini donando loro biscotti e li conduceva dalle ragazze ”maestre” a ritirare il regalino.

 Suggestivo ed emozionante il presepe vivente, sulle note del coro dell’associazione di Carinola,che ha visto arrivare alla grotta(cappella di Sant’ Anna)Andrea Amelio, Margherita Zanni e la piccola Amy, Sabrina Nero, Giuseppe Matano, Valentino Feola, Annalisa Cestrone, Salvatore Passaretti, Antonio Cascarino, Domenico Cascarino, Davide Galdiero, Ornella De Simine e Ilaria Liguori, in ordine di citazione: San Giuseppe, La Madonna col bambinello, l’angelo, primo pastore, secondo pastore, donna, i tre re magi e i piccoli bimbi che svegliati nel cuore della notte hanno portato in dono la luce, l’amore e la speranza.

Don Michelangelo Tranchese, Parroco di Nocelleto, ha messo a disposizione gli abiti della natività. E’ stato sorteggiato anche l’Albero di Natale di Joan Louis la famosa gioielleria di Sessa Aurunca. Se l’è aggiudicato la dott.ssa Valeria Feola

 A seguire gli zampognari per concludere col “puti pù” degli “scugnizzi” di Sessa Aurunca. Durante l’evento stand gastronomici con ciambelle(preparate dalle fioraie di Carinola) , pizze fritte(preparate dalla signora Eufemia di Falciano) gnocchi(preparati al momento da 4 straordinarie signore di Sant’Andrea) e broccoli con salsiccia.

 L’allestimento curato in ogni particolare, frutto di due mesi di lavoro. A rendere questo borgo ancor più bello l’illuminazione a cura della ditta JBsound di Bernardo Serao. Le ragazze della cooperativa ringraziano tutte le persone che si sono adoperate durante l’evento e ringraziano tutti quelli che ne hanno preso parte… ed erano tanti!

Credo che sarebbe bellissimo se venisse replicato anche per l’Epifania e ci farebbe piacere se esprimeste il vostro parere qui sotto, dopo un like ,Grazie. Intanto godetevi foto e video!

Percorso

Accetta Cookies