Si, siamo noi, gli  "ex cittadini "del comune di Carinola, attualmente collocati nel cimitero di Nocelleto. Un tempo fummo donne e uomini onesti, facemmo il nostro dovere sul lavoro e molti di noi furono papà e

mamma esemplari.

Cercammo di dare ai nostri figli una sana educazione e di inculcare in loro il rispetto per le leggi, le regole e le autorità, per farne dei buoni cittadini.

Qualcuno di noi si distinse nel proprio ambito dando lustro alla propria famiglia e al proprio paese.

Poi il ciclo della nostra vita volse al termine, per molti di noi prematuramente, e fummo sepolti in questo cimitero.

Morimmo credendo che almeno l'ultima dimora sarebbe stata dignitosa per tutti. 

Certo non tutte le tombe potevano essere uguali, anche se così avremmo voluto perché di fronte alla morte non ci fosse differenza, ma ognuno ha il suo posto più bello o meno bello. Purtroppo però molti di noi vedono imbrattata la propria tomba dallo sterco di volatili che infestano il luogo.

Inutilmente i nostri parenti lavano le lapidi e si affrettano a sostituire I fiori maleodoranti. In men che non si dica ritorna una pioggia di escrementi di piccioni che fanno i loro bisognini e va a posarsi sui marmi, le foto e i fiori.

Che triste spettacolo!!!     

Qui in coro facciamo oggi appello alle autorità comunali, tanto sensibili alle necessità dei più deboli, affinché provvedano ad installare qualcosa che tenga lontani gli uccelli da questo luogo di pace ridonando dignità e decoro a tutti noi e alle nostre ultime dimore sulla terra. Grazie. Si, siamo noi, gli  "ex cittadini "del comune di Carinola, attualmente collocati nel cimitero di Nocelleto. Un tempo fummo donne e uomini onesti, facemmo il nostro dovere sul lavoro e molti di noi furono papà e mamma esemplari.

Cercammo di dare ai nostri figli una sana educazione e di inculcare in loro il rispetto per le leggi, le regole e le autorità, per farne dei buoni cittadini. Qualcuno di noi si distinse nel proprio ambito dando lustro alla propria famiglia e al proprio paese.

Poi il ciclo della nostra vita volse al termine, per molti di noi prematuramente, e fummo sepolti in questo cimitero.

Morimmo credendo che almeno l'ultima dimora sarebbe stata dignitosa per tutti. 

Certo non tutte le tombe potevano essere uguali, anche se così avremmo voluto perché di fronte alla morte non ci fosse differenza, ma ognuno ha il suo posto più bello o meno bello.

Purtroppo però molti di noi vedono imbrattata la propria tomba dallo sterco di volatili che infestano il luogo. Inutilmente i nostri parenti lavano le lapidi e si affrettano a sostituire I fiori maleodoranti. In men che non si dica ritorna una pioggia di escrementi di piccioni che fanno i loro bisognini e va a posarsi sui marmi, le foto e i fiori. Che triste spettacolo!!!    

  Qui in coro facciamo oggi appello alle autorità comunali, tanto sensibili alle necessità dei più deboli, affinché provvedano ad installare qualcosa che tenga lontani gli uccelli da questo luogo di pace ridonando dignità e decoro a tutti noi e alle nostre ultime dimore sulla terra. Grazie.

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 416 visitatori e nessun utente online

DJ-imageslider

  • LIA7.jpg
  • LIA6A.jpeg
  • LIA4.jpeg
  • LIA3A.jpeg
  • LIA3.jpeg
  • LIA2A.jpeg
  • LIA1.jpeg

GDPR e EU e-Privacy

casting.jpg