Ancora un incidente stamane sulla provinciale 293 che porta alla Stazione Trenitalia Falciano del Massico-Mondragone e sempre nella solita curva successiva alla fattoria Napolano sulla destra e poco prima della tenuta

sp293aMallardo.

Quando siamo passati erano le 12.40 ed il sinistro doveva essersi verificato da pochi minuti.

Abbiamo notato una vettura Citroen C3,azzurra metallizzata, la cui parte anteriore era a pezzi, un parafango era a qualche metro dalla vettura stessa, in un pescheto sito sulla sinistra rispetto alla direzione di marcia Stazione Trenitalia-Carinola.

Sembra che la vettura Citroen provenisse proprio secondo quella direzione ed il conducente della stessa, un giovane di Sessa Aurunca avrebbe perso il controllo della vettura finendo nel pescheto di Andrea Napolano dove dopo averne abbattuto alcune piante finiva la corsa.

C'erano diverse altre vetture ferme sulla provinciale probabilmente di curiosi che si erano fermati e che viste le condizioni della Citroen C3 avranno pensato che il giovane è stato praticamente miracolato. Non c'era ancora alcuna forza dell'ordine intervenuta e neppure feriti.

Ad avere la peggio, oltre alla Citroen C3 che, ripetiamo, è andata praticamente distrutta, ci sono sembrate alcune piante di pesco tranciate dalla vettura finita contro di loro. Per rimuovere la vettura dal fondo è stato necessario chiamareil carro attrezzi.

"Il giovane è stato veramente miracolato! Fortunatamente è domenica e i miei figli non erano sul fondo!" Ci diceva il proprietario del fondo.

Resta l'estremo pericolo costituito da questo tratto di strada della SP293, sono già diversi quelli verificatisi nel 2019,  stamane vieppiù aumentata dalla pioggerella, caduta pochi minuti prima, che ha reso questo tratto di strada particolarmente viscido.

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 262 visitatori e nessun utente online

GDPR e EU e-Privacy