Abbiamo alla fine avuto un risultato davvero sorprendente: durante lo sposglio e fino a poche ore dalla conclusione sembrava che la maggioranza assoluta del COA fosse saldamente in pugno della lista

sticco elio"Dignità Forense" quella, per intenderci, capeggiata da Angela Del Vecchio, poi esclusa dalla Commissione Elettorale (esclusione sub judice visto che il 15 Febbraio sarà discussa dal CNF nda) ed invece alla fine ma proprio alla fine sono scesi agli Inferi due candidati della lista mentre al loro posto salivano con un balzo felino da pantera, Rossella Gravina e Renata Puoti, non solo ma, visto i voti conseguiti dalle stesse, ammesso pure che venga accolto il ricorso davanti al CNF uno dei tre ricorrenti, e cioè Antonio Mirra, rimarrebbe fuori lo stesso avendo conseguito solo 448 voti a differenza di Angela Del Vecchio che ne ha riportati 800 e Patrizia Manna che ne ha riportati 509.

Quindi maggioranza assoluta per nessuno. . .a meno che il CNF non accolga il reclamo degli avvocati Angel a Del Vecchio, Patrizia Manna ed Antonio Mirra, in quel caso “Dignità Forense” che ha già la maggioranza relativa nel consiglio conquisterebbe la maggioranza assoluta.

finali voti avvocat"Ma tu immagini che sarebbe accaduto se una delle liste fosse riuscita a riportare la maggioranza assoluta?Ripicche, vendette e chi più ne ha più ne metta .E invece. . ."

Ci ha detto Massimo Sciaudone soddisfattissimo per il risultato conseguito.

Bisogna pensare a lavorare tutti insieme, dobbiamo assolutamente trovare il modo perchè la classe faccia il bene, mettendo da parte il passato e guardando avanti!"

"Quella ragazza (il riferimento all'avv. Del Vecchio è più che evidente nda)ha lavorato benissimo e merita un ruolo!

E' mancato pochissimo che battesse tutti con meno schede" Esordisce Elio Sticco sentito immediatamente dopo il risultato!Spiegandoci che sarebbero state molte di più le schede con lista completa delle altre liste rispetto alle schede complete della lista "Dignità forense".

L'immarcescibile Presidente ultranovantenne che è risultato eletto con 510 voti insieme a Rosanna Raucci che, come sempre ne ha presi più di lui, ha continuato:"Io ho sempre lavorato per l'unità ed anche stavolta dobbiamo trovare una intesa. Il Presidente?

Naturale è stato Ottavio Pannone il più votato e dovrebbe essere lui! Per il resto il dissenso deve essere dialogo e se continuiamo sulla linea del vecchio consiglio il Consiglio più che dell'Ordine sarà del disordine!" I voti ?Eccoli: 

Del Vecchio    800

Manna             509

Mirra                448

 

Pannone         738

Merola            581

Borgia             580

Di Fraia           580

Verrillo            550

Carozza          544

De Quattro     532

Ferrara            517

D'Ambrogio    501

 

Gentile            454

D'Albenzio      451

 

Sadutto          718

Iaselli              658

Russo Adol    562

Raucci            557

Palmirani       540

Gallo               544

Basilica          535

Sciaudone     519  

Teodosio       513

Sticco             510

Puoti               471

Gravina           467

 

Nacca             460

 

Lombardi      431

Pugliese        429

Petrella          422

Senese          398

Paura             408

De Matteo     394

Di Benedet    390

D'Anna           386

D'Onofrio       363

Pasquariello 

Cucino           347

Di Pietro        346

Ciasullo         346

 

 

Schede scrutinate n. 2638

Su 2638

 

 

TERMINATO 

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 786 visitatori e nessun utente online

DJ-imageslider

  • Virgo_lactans.jpg
  • rousseau.jpg
  • paola_luca_pubblico1.jpg
  • paola_luca_pubblico.jpg
  • paola_luca_donamato1.jpg
  • paola_luca_donamato.jpg
  • paola_luca_bacio.jpg
  • paola_luca3.jpg
  • paola_luca2.jpg
  • paola_luca1.jpg
  • paola_luca.jpg
  • insidia_trabocchetto.jpg
  • ale_diego2.jpg
  • ale_diego1.jpeg
  • ale_diego.jpg
  • ale_diego.jpeg

GDPR e EU e-Privacy

elisa_aloys_rinalduzzi.jpg