E'durato oltre quattro ore oggi il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di S.Maria C.V. convocato dal Presidente avv. Franco Buco, "Consiglio che non aveva

buc franc presidentall'O.d.G. il rinvio a luglio delle elezioni- come mi dirà lo stesso Presidente Buco dopo la lunga riunione- ma mentre eravamo riuniti arrivavano i deliberati di Consigli dell'Ordine che rinviavano la data del voto, altri che addirittura annullavano precedenti decisioni sulla data ed altri ancora, come Benevento, che ha rinviato a data da destinarsi.

E' naturale che il  nostro consiglio discutesse l'eventualità del rinvio.

Io sono stato eletto Presidente all'unanimità dai consiglieri tutti e non ho mai pensato neppure per un momento di far votare il Consiglio sul rinvio se non fosse stato l'intero Consiglio ad avere questa intenzione ed a chiederlo.

Sono innanzitutto rispettoso dei colleghi e delle leggi e c'è un decreto legge che ha fatto l'interpretazione autentica della Sentenza della Cassazione quindi di che parliamo.

Sono davvero fiero di aver deciso di ritirare la mia candidatura e di procedere alla prossima seduta del Consiglio alla elezione della Commissione Elettorale."

C'erano tutti? Abbiamo chiesto. Sì e molti di loro non si ricandidano come Guido Lombardo e Pierluigi Basile quanto a quelli che invece stasera hanno presentato la loro candidatura non saprei dirti se non quelli che erano candidati in quella che sarebbe stata la lista che avrei capeggiato, come l'avv. Luigi Iannettone."

E la figlia dell'avv. Carlo Grillo?Abbiamo chiesto e lui ha risposto :"Sì certo, Emiliana!"

Abbiamo sentito anche l'avv. Massimo Sciaudone che ci ha confermato di essere candidato con la lista capeggiata dall'Avv. Adolfo Russo, ci ha anche detto, glielo abbiamo chiesto poichè non lo abbiamo letto sulla locandina che abbiamo pubblicato oggi, che sarà a CARINOLA venerdì pomeriggio alle 15:30 a Palazzo Novelli in un convegno su:"Prescrizione la parola che racconta il futuro del Processo" con relatore d'eccezione il Pres.dei G.I.P. dott.Sergio ENEA.

Anche lo stesso Presidente del COA ha assicurato la sua presenza.

Chi abbiamo sentito prima e dopo la celebrazione del Consiglio di oggi è l'inossidabile sempre verde avv. Elio Sticco che ci dice di aver tentato una conciliazione, cioè un "volemose bene" collettivo oggi ma non ci è riuscito. In che modo ?

E' presto detto: fare una sola lista "dei presenti" che quindi avrebbe compreso sia la lista capeggiata da Adolfo Russo sia quella che avrebbe visto capolista Buco se fosse stato eleggibile e udite, udite, anche i tre vicini ad Elio Sticco, cioé lui, Rosanna Raucci ed Antimo Di Resta (i tre si sono comunque candidati) con un accordo che avrebbe visto la solita staffetta. Grande Sticco !

Come ha potuto pensarlo non lo sappiamo ma quel che certo è che ha concluso la lunga conversazione con una frase che non dimentichiamo:"Ha comunque trionfato il cambiamento!"

Era troppo soddisfatto peró ed il fatto che il Presidente Buco non ha rimpiazzato se stesso gli fa onore ma potrebbe far "pensar ad una intesa con Sticco!

Glielo chiederemo!

Inutile poi soffermarci sui pettegolezzi che vorrebbero candidati nella lista mogli e mariti o una al posto dell'altro ineleggibi , solo domani sapremo se è vero e, se così fosse, qualcuno potrebbe anche chiedersi: "Usque tandem Catilina abutere patientia nostra?"

A domani!

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy