Sinceramente è difficile descrivere con parole la sorpresa che ci ha colpito quando siamo entrati ieri sera nella palestra dell'Istituto delle Suore

angelidell'Immacolata di Carinola, la singolarità, direi quasi l'unicità e soprattutto la bellezza e la simpatia sprigionata da tutti i mini protagonisti di questo Presepe Vivente tanto simile ad una nuvola sospesa tra sentimenti di oggi e di ieri rendono davvero arduo il nostro servizio sull'evento, uno dei più belli e accattivanti sia pure nel via vai di genitori, parenti e amici che poco rispettavano il percorso.

Sì perchè di un percorso si trattava, dove lo stesso spettatore doveva, o almeno avrebbe dovuto sentirsi parte integrante del presepe stesso, sia pure senza una particolare etichetta!

betlemme grottaNessuno supererà mai questi bimbi dell'asilo delle Suore di Carinola nel rappresentare così naturalmente e plasticamente quello che dovevano rappresentare!

Avranno dovuto lavorare veramente tanto queste maestre per portarli ad un simile livello di consumati attori protagonisti, da non credere!

Ripeto ancora una volta dovevate vederli da vicino, non so se le foto o il video riusciranno rendere quello che facevano, come con pochi gesti riuscivano da soli e/o in gruppo a rappresentare il falegname che usa il martello e quello che usa la sega, il fornaio cena prontache impasta e prepara il pane e quello che mette le panelle nel forno e tutto il resto!

Non crederete ai vostri occhi: sono bimbi dell'asilo! Una delle maestre artefici di questo evento, Ilaria Gemma, ci dice che si tratta di un "lavoro che è cominciato ben due mesi fa, grazie al grande aiuto dei papà e delle mamme che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento davvero unico!"

Ed è verissimo! Ilaria dice ancora:"Tutto è stato realizzato grazie al loro impegno ed alle loro mani, dalla barca dei pescatori, ai camini, ai cammelli, e a tutti gli altri animali presenti nel angeli1presepe.

Le scenografie sono state disegnate a mano libera. Gli abiti dei bimbi curati nei minimi dettagli."

Le ideatrici ovviamente sono state le maestre, Maria Pezone e Carmela Cirillo.

Sono state loro che hanno voluto integrare il progetto di continuità didattica coinvolgendo in suonatine natalizie e comparse anche i bambini di quarta e quinta elementare.

Il sottofondo narrato dai bambini intervallato da musiche prettamente natalizie!

flauti quartaNoi abbiamo trascorso un pomeriggio senza precedenti perchè tutto, veramente tutto è stato davvero bellissimo!

Non possiamo però chiudere queste brevi considerazioni sull'ennesimo traguardo raggiunto dalle Suore di Carinola senza ricordare il bellissimo Bambin Gesù, che in realtà era una bambina, nipote di Bianca e pronipote dell'indimenticabile Armando Fiocchetti e della vedova Caterina Formicola da San Ruosi di Carinola, nonchè la piccolissima bimba con i lacrimoni che rappresentava Maria SS. e la padronanza del bimbo che rappresentava S.Giuseppe!

Ma tutti, proprio tutti, sono stati bravissimi!

Percorso

Abbiamo 167 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy