Ormai i furti a Carinola non si contano più e stamane abbiamo colto l'occasione della cerimonia della celebrazione della SS. Messa nella Casa di Reclusione

G.B.Novelli, per intervistare brevemente S.E. il Prefetto di Caserta, Dr. Raffaele prefetto ruberto dr raffaeleRUBERTO, appunto sulla vicenda furti a Carinola che è stato davvero gentilissimo e disponibile. "Cosa dobbiamo fare con questa emergenza furti a Carinola?" Abbiamo chiesto.

Ci ha risposto:"Innanzitutto manderemo qualche pattuglia in più del reparto "operazioni critiche però voglio dire che tutti i dati, a parte la recrudescenza sotto Natale che però si verifica in tutti i comuni della provincia, su Carinola, ma anche sul resto della provincia sono in calo, rispetto allo stesso periodo dell'anno sia rispetto a tutto l'anno, sia rispetto a dieci anni fa, sono la metà, rispetto ai trentacinque del duemilanove sono diciotto quelli dell'ultimo anno.

E' soltanto un discorso di recrudescenza, di concentrazione sotto Natale! Speriamo di poter fare qualcosa con uuna maggiore vigilanza!"

"Eccellenza molti qui invocano l'arrivo dell'esercito!" Diciamo noi e S.E.Ruberto replica:

"Beh l'esercito ha altre funzioni.L'Esercito è impiegato soltanto in vigilanza fissa, invece sul pattugliamento mobile soltanto le Forze di Polizia possono operare!" Non ci rimanea che ringraziarlo.

E' stato davvero chiaro ed esauriente. Intanto poco fa l'ultimo del quale siamo venuti a conoscenza eccolo:ieri sera ore 19:00/19:30 a Nocelleto i ladri hanno visitato la casa di una giovane coppia, lui di origine casanovese.

Sono entrati addirittura dal tetto togliendo delle tegole e poi sfondando persiana e finestra del bagno, approfittando dell'assenza dei giovani, hanno rubato,tra l'altro, tutti i preziosi che erano stati donati in occasione del battesimo del bambino pochi mesi orsono!

"E come sono arrivati sul tetto?"Abbiamo chiesto. Ci dicono  che ci sarebbero arrivati attraverso il Palazzetto dello Sport.

Non sappiamo se è vero ma se così fosse ci sarebbe una ragione in più abbatterlo ! Prima che sia troppo tardi!

Percorso

Accetta Cookies

Abbiamo 370 visitatori e nessun utente online

GDPR e EU e-Privacy