Sono trascorsi due anni e mezzo dalla immane tragedia che che ha colpito Katia e Roberto ma è sempre e solo come se fosse accaduto ieri per loro e per i

katia memorial riccardotantissimi che hanno Riccardo nel cuore e nella mente e non lo dimenticheranno mai!

Del resto è vero, come è vero, che "non muore mai chi vive nel cuore di chi resta" e lo ha amato tanto e lo ama tanto ancora e per sempre!

Le tante occasioni per ricordarlo, e quindi farlo essere essere vivo, ancora più di quanto già non lo fosse, nel cuore di mamma e papà, ogni giorno, ogni ora, ogni respiro ed ogni battito di quei cuori, lo ricordano. . .e sono quelli i momenti più belli!

Quando si soffre così non c'è rimedio migliore che sentire vicini, quasi dentro di te, quelli che ti hanno amato e che provano a lenire il tuo dolore, a volte riuscendovi e a volte no!

Ma non importa perchè è importante che tu che soffri sai che ci stanno provando e sono tanto cari , direi insostituibili!

Ed è così che sgorgano queste parole, come acqua cristallina, parole che descrivono le fotografie ed il video che vedete accompagnare questo scritto, dalla voce di chi ha sofferto e soffre più di tutti, la mamma ed il papà, nel ricordo di un evento, il terzo Memorial intitolato al suo Riccardo e ad un altro sfortunato ragazzo dello stesso istituto, Celestino, eccole:

Riccardo ha lasciato una scia d'amore infinita e ne sta ricevendo altrettanto ....il suo ricordo è ancora vivo e io da mamma spero che ciò continui perché come hanno scritto gli alunni del liceo.... frase che ricorre da quando tutto è successo quella mattina del 6 giugno 2016 💔💫😔💙👼 non muore mai chi vive nel cuore di chi resta ....ed è così....

Riccardo resterà vivo fino a quando tutti coloro che lo hanno conosciuto e non resterà nei loro cuori e nel loro ricordo.....e noi genitori che non avremmo mai dovuto avere quella notizia.... come nessun genitore..... ringraziamo tutti coloro che hanno fatto sì che questo evento continui ....gli alunni del liceo scientifico di Sessa....gli amici....don Carlo che ha celebrato la messa per lui e Celestino....tutti i professori.....il preside dell'istituto che ha fatto il suo intervento pieno d'emozione li ha ricordati....e se ho dimenticato qualcuno perdonatemi....ma l'emozione prende il sopravvento per quel figlio che è volato via troppo presto....non doveva andare così ma purtroppo la dura ....triste realtà è questa..... l'unica consolazione è che Riccardo è nel cuore e nel cuore di tutti."

Mercoledì prossimo, 19 Dicembre, manifestazione natalizia della Scuola Primaria di Casanova al Polo Scolastico di Carinola.

Percorso

Abbiamo 216 visitatori e nessun utente online

 

GDPR e EU e-Privacy