Mi è pervenuta una convocazione , come Presidente del Consorzio Idrico, da parte del Comune di Carinola”esordisce così Pasquale Di Biasio, il Presidente

dibiasio pasq18del CITL che abbiamo voluto incontrare per saperne di più su una sua presenza Venerdì scorso nei pressi della casa comunale oltre a quella del consigliere regionale on. avv. Giovanni Zannini, ci dirà tutto, infatti continua:”Allegata alla lettera di convocazione vi era la copia della delibera n.17/2018 del consiglio consiglio comunale del 23 maggio,oggetto: autorizzazione alla procedura del riequilibro finanziario pluriennale.

Mi hanno convocato perché il Consorzio e per esso Acqua Campania sono quelli che vantano forse il credito maggiore nei confronti dell’Ente e per verificare possibilità di una transazione con riduzione del credito e rateizzazione.

C’erano oltre al sindaco Russo e al dott. Sergio Bergamasco, il Consigliere regionale Giovanni Zannini, l’ing. Antonio Menditto, Mattia Luberto ed i consiglieri comunali Mario Nicoló e Antimo Marrese che è anche assessore al bilancio.

bergamascCon me c’erano il direttore generale del Consorzio ed il mio avvocato e l’ing. Russo. Bergamasco ha illustrato la vicenda precisando che il 23 agosto dovrà presentare questa relazione chiedeva se c’era la possibilità di transigere. Chiara la mia immediata disponibilità per evitare quest’altra tegola sul comune di Carinola.

Ci vuole però la disponibilità anche di Acqua Campania e ho preso l’onere di contattarla e mi è stato fissato appuntamento per incontrarci tutti il 17 prossimo al Centro Direzionale alle ore 10:00 , mi hanno però anticipato che intendono essere saldati di un ulteriore credito vantato sempre dal Consorzio di poco meno del milione .

grimaldi massimo omE’ inoltre emersa la volontà dell’amministrazione Russo di trasferire al Consorzio la gestione del Ciclo Integrale delle Acque.

Quindi c’è intenzione da parte del Comune di spogliarsi di questo servizio. Ma questo non nell’immediato.

D’altra parte la legge 15/2015 mette dei paletti per l’approvazione delle tariffe. Il termine ultimo per approvare il piano finanziario da parte del Consiglio Comunale e trasmetterlo alla Corte dei Conti e al Ministero degli Interni dovrebbe essere il 23 agosto e se non viene approvato nei venti giorni successivi viene dichiarato il dissesto.”

E sulla presenza del Consigliere Regionale on. avv. Giovanni Zannini e l’assenza dell’on. Massimo Grimaldi? Di Biasio è laconico: “Certo me lo sono chiesto!

di biasio francescoE sul fratello Franco Di Biasio consigliere comunale dice: “Mi giungono da più parti notizie su una sua volontà di scegliere una posizione autonoma “ infatti ha partecipato ad una riunione di capigruppo, dico io e lui:” si ma il verbale della riunione non è molto chiaro io l’ho letto: lui è stato là perché invitato ma non ha fatto alcuna dichiarazione. Ti dico come la penso: alla luce della situazione politica generale, anche nazionale, io penso che lui commetta un grande errore se pensa di assumere un atteggiamento autonomo e quindi distaccarsi dal PD , il più grande errore della vita, si ritroverebbe isolato. Se non ci sono prospettive e c’è molta confusione oggi muoversi da dove uno si trova non serve a niente!

capriglion pinMa veniamo alle diatribe interne alla maggioranza e lui: “Noi non siamo intervenuti e non vogliamo farlo ma un fatto è certo: un consigliere di maggioranza anzi la vice presidente del consiglio chiede l’azzeramento e quindi di fatto ha sfiduciato la giunta e non è che l’ha sfiduciata per entrare lei ma è come dicesse non sono capaci . Io apprezzo moltissimo quello che ha detto Pina Capriglione e non è una questione di numeri è invece una questione di responsabilità.

Io penso che il sindaco dovrebbe eventualmente fare mente locale e stabilire come amministrare Carinola in ordine ai problemi che ci sono, né più e né meno, quindi se Antonio Russo si fossilizza senza affrontare i problemi che succede?

russo sind18Non capisco neppure la posizione di Grimaldi che per esempio alla riunione di Venerdì non ha partecipato. So che ci sono problemi, ma tu sei consigliere regionale vicino alla maggioranza ! Neppure assumi una posizione ufficiale però! 

Quindi un accordo tra te e Grimaldi non ci sta?chiedo.

E lui risponde: “Oggi no! Puoi scriverlo: qualunque accordo, e con chiunque, avverrà solo e sempre alla luce del sole!

Vogliamo affrontare il problema e fare opposizione insieme? Facciamo pure opposizione , sulla scorta di questa programmazione e questa pianificazione ma nell'interesse di una prospettiva di poter amministrare.

Non penso certo di andarci io ad amministrare !

Ormai il problema sotto questo aspetto è superato.

Però per chi ci deve andare, ad amministrare, ammesso che venga dichiarato il dissesto, chiunque ci va, che va ad amministrare? i debiti?

Ecco perchè Massimo, Antonio e chiunque altro si debbono decidere.

Ecco perchè apprezzo la sfiducia alla giunta, e quindi quello che ha detto la consigliera Capriglione!”

Percorso

Abbiamo 165 visitatori e nessun utente online