"Se c'è qualcuno che crede di poter dettare lui i tempi si sbaglia e si sbaglia di grosso, così come si sbaglia chi crede di potermi portare da qualche parte:io

russo antonio sindaco1non mi faccio portare da nessuna parte!" Esordisce così il primo cittadino di Carinola Antonio RUSSO incontrato nella casa comunale stamane  nel giorno del suo onomastico.

"Non esistono scorciatoie, nè alternative! Credo che un maggio della cultura come quello che abbiamo avuto quest'anno a Carinola non si era mai visto e questo grazie ai finanziamenti ottenuti dalla Regione Campania.

E a tal proposito se avessimo potuto impegnare il bilancio comunale avremmo già provveduto all'acquisizione della Casa Matilde Serao a Ventaroli da me visitata anche pochi giorni orsono e nonostante gli atti già prodotti in tal senso siamo purtroppo ancora in attesa di una normativa che ci consenta di intercettare quanto prima il relativo finanziamento."

Ma veniamo alle note dolenti del PUC e del PRG, qui il Sindaco Russo è estremamente preciso e circostanziato e ripete ancora:"Siamo stati costretti a revocare il PUC per la sua mancata coerenza al PTCP in quanto si erano superati i duecentocinquanta alloggi che erano stati assegnati dal PTCP al Comune di Carinola.

Per questa ragione e di conseguenza non potevamo lasciare in vigore il PRG e siamo stati costretti a renderlo inefficace, in quanto nel PRG, a parte il numero degli alloggi previsti, che per poco non decuplicavano, quasi duemila, quelli che dovranno essere previsti nel nuovo PUC, ma soprattutto per impedire le speculazioni che si sarebbero potute verificare attraverso richieste di autorizzazioni a costruire compatibili al PRG stesso, autorizzazioni che avrebbero vieppiù ridotto il numero già esiguo dei 250 alloggi assegnati dal PTCP a Carinola e da inserire, ripeto, nel nuovo PUC o addirittura superarli, rendendone impossibile se non addirittura inutile l'approvazione.

Credo perciò e sono sempre fermamente convinto di avere ancora una volta agito nell'esclusivo interesse dei cittadini carinolesi e la "prova provata" di quanto affermo potrete constatarlo tra pochi giorni, quando porteremo in giunta il nuovo PUC! Inutile favoleggiare quindi, la verità pura e semplice è questa!

Intendiamoci, non credo di aver fatto nulla di straordinario, non lo sto dicendo perchè penso di meritare qualche applauso, ho fatto semplicemente quello che mi compete e che debbo fare.

Ora andiamoci a prendere un bel caffè!" Ha concluso il sindaco.

Andiamo al Bar Aurora e qui ad offrire il caffé però è il titolare perché oggi è anche il suo onomastico!

Percorso